1 commento

and
0:00, 27 marzo 2012

Leggete bene soprattutto alla fine, non si finisce mai d’imparare!!

Egregio Signor,

facendo seguito alla sua cortese email, siamo a fornirle qualche delucidazione. Il comunicato ufficiale Arai è presente sul nostro sito internet al seguente link: Link a pagina di Berracing.it

Dai risultati del test condotto da Altroconsumo abbiamo identificato il lotto di produzione dei caschi oggetto della prova tracciando il numero seriale dei prodotti. Nell’agosto 2011 il laboratorio di prova certificato che garantisce l’omologazione ECE R22-05 del modello Arai Axces ha condotto i test previsti per legge prelevando campioni random dallo stesso identico lotto di produzione utilizzato da Altroconsumo. Tutti i caschi facenti parte di questo lotto hanno dimostrato di rispondere appieno ai requisiti richiesti per l’omologazione. Questo significa che il modello Arai Axces soddisfa i requisiti di sicurezza come definiti dalla normativa ECE R22-05.

Oltre a quanto sopra riportato, fino a questo momento non siamo nella posizione di poter fare alcuna affermazione contro il risultati del test pubblicato da Altroconsumo, in quanto non sappiamo quale laboratorio abbia effettuato tali test per conto di Altroconsumo.

Vogliamo comunque sottolineare che:

Il modello Arai Axces, come ogni modello dell’intera gamma Arai, è progettato per soddisfare i seguenti requisiti interni, in aggiunta a quelli previsti dalla ECE R22-05:

1. Test di Penetrazione con un cuneo del peso di 3 kg da un’altezza di 3 metri – dove il cuneo non può entrare in contatto con la sagoma che riproduce la testa umana.

2. Test d’Impatto contro una incudine metallica di forma emisferica di 48 mm – dove il picco di accelerazione non può superare i 275 G.

Il modello Axces è progettato per rispondere ai suddetti requisiti in ogni punto della calotta sopra la linea di test Snell, e non soltanto in quelli predefiniti indicati dalla ECE R22-05, al fine di offrire una protezione ottimale per chi lo indossa.

Dagli argomenti stabiliti qui sopra, si evince chiaramente che l’Arai Axces può essere ritenuto un casco che offre una protezione ben superiore agli standard minimi di legge.

In ogni caso, considerato che i risultati pubblicati da Altroconsumo rappresentano un episodio che arreca danno a questo prodotto e alla marca, decideremo quale tipo di azione sarà più appropriato intraprendere. Faremo un annuncio pubblico ufficiale non appena giungeremo a una decisione in merito.

Lasciamo invece a Lei il giudizio sulla imparzialità di Altroconsumo, considerando le vicende già vissute nel 2009 con il test sui caschi jet e che:

– Altroconsumo vende con lo sconto i prodotti usciti meglio dai propri test attraverso un proprio sito Link a pagina di Altroconsumo.it

– Nel 2006 il Consiglio Di Stato l’ha cancellata dall’elenco delle associazioni dei consumatori (CNCU) perché “non democratica” e perché Euroconsumers S.A. (azienda di cui fa parte Euroconsumo) “è una società che opera nel settore del consumo, che produce utili e soprattutto che può ripartire tali utili tra gli azionisti”. Quindi con fini di lucro.

Link a pagina di Adusbef.it

– Altroconsumo conta 345.000 iscritti, ognuno dei quali paga un minimo di 120 euro l’anno, per un totale di oltre 41 milioni di euro l’anno.

Sperando che questo sia di aiuto, restiamo a Sua disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali Saluti.