Articoli nella categoria Abbigliamento tecnico

Omologazione caschi. Attenzione a ciò che acquistiamo!

Riporto qui due articoli un po'... inquietanti, sui risultati prove effettuate da Altroconsumo per noi consumatori Motociclisti sui CASCHI INTEGRALI. La cosa interessante è che il primo articolo venne redatto nel 2004, ed il secondo, del 2009, presenta esattamente lo stesso problema, anzi forse un peggioramento delle percentuali di inaffidabilità dei caschi testati! Altroconsumo per la sicurezza stradale: caschi moto integrali pericolosi 26-03-2004
Non sicuri 2 su 20 messi alla prova Su 20 caschi integrali per moto due non hanno superato le prove di sicurezza, pur essendo modelli omologati secondo la più recente versione del regolamento europeo (ECE/ONU-22/05). E’ quanto emerge dalle prove realizzate da Altroconsumo, associazione indipendente di consumatori, per il test comparativo sui modelli di caschi integrali più diffusi sul mercato in Italia. Questi i due modelli dello stesso marchio che non hanno superato le prove di assorbimento degli urti e tenuta del cinturino: NZI Astron 600 e NZI Trend R 600. (altro…)

L’abbigliamento tecnico non è un optional

Pur non essendo ancora obbligatorio per legge... l'abbigliamento tecnico non è un optional! Moltissime tra le persone che viaggiano in moto si dimostrano banalmente ignoranti, tralasciando l'uso del giusto equipaggiamento, compiendo quindi un acquisto parziale e/o incosciente. Spesso si tratta di un errore inconsapevole, ma in legge e nella sicurezza: l'ignoranza non è ammessa. La moto è composta da 2 ruote, un motore, un telaio, altre parti varie, un pilota e il relativo abbigliamento tecnico. Girare in moto senza indossare protezioni è come saltare da un palazzo all'altro senza trucchi cinematografici e cavi di sostegno: il minimo errore può causare gravi conseguenze. (altro…)

Crash test Airbag per le moto, ecco alcuni video

Gli airbag, oramai, non sono solo un'esclusiva delle auto. Lo testimoniano i numerosi video di Airbag per motociclisti che si trovano in rete. Eccone alcuni. (altro…)

L’importanza delle protezioni nella guida di tutti i giorni

[caption id="attachment_224" align="alignright" width="285" caption="Un esempio per tutti: di come NON bisogna andare in moto"][/caption] Lo spettacolo quotidiano offerto dal popolo dei motociclisti nelle nostre città è disarmante: la quasi totalità ostenta la ferrea convinzione della propria invulnerabilità o, perlomeno, un’incrollabile fiducia nella benevolenza della sorte, secondo il noto principio “Gli incidenti succedono sempre agli altri”. A parte il casco, dettato più dall’obbligo di legge e dal timore di sanzioni che dalla genuina consapevolezza della sua utilità, l’utente tipo (studente, impiegato, operaio, fattorino, manager ecc.) solca il traffico con il normale abbigliamento della stagione: jeans e maglioncino, o giacca e cravatta, quando va bene. Giaccone imbottito, ma solo d’inverno, perché fa freddo o piove. Fino all’esplosione estiva di shorts, t-shirt e infradito, anche lungo le arterie che portano ai lidi! Quasi sempre con passeggero/a che sfoggia identico look. Dimenticando che l’asfalto è duro ed abrasivo SEMPRE, 365 giorni all’anno. Che pali, semafori, marciapiedi, cancellate, altri veicoli e tutti gli altri ostacoli che si possono incontrare non commisurano la loro offensività in base a frequenza, durata e scopo delle nostre uscite: basta la classica “vado un attimo a prendere le sigarette” a segnare la differenza fra la normale amministrazione e un incubo senza fine. (altro…)

Casco Moto, quale scegliere?

L'utilizzo del casco è sempre stato oggetto di grandi discussioni e di battaglie a suon di nuovi articoli del CdS. Finalmente sembra che la cultura stia cambiando e sempre più persone lo indossano regolarmente. Tuttavia, visti anche i dati istat sugli incidenti stradali che nell'anno 2005 hanno causato il decesso di numerosissime vittime, è bene ricordare a tutti che è solo l'uso di un casco omologato che può davvero salvare una vita. Al fine di evitare spiacevoli conseguenze in caso di incidente, il casco, viene sempre in nostro aiuto. Quando scegliete un casco assicuratevi di seguire alcune piccole regole che vi aiuteranno all'acquisto, ma vediamo assieme come orientarci. (altro…)

Omologazione Caschi e i crash test di Arai

In moto, si sà, la caduta è sempre in agguato. Proprio per tale motivo è bene proteggere adeguatamente la testa. Già in passato avevamo parlato della scelta del casco più idoneo alle nostre esigenze, qui parleremo invece dei severissimi test che l'Arai compie sui propri caschi. Come molti sapranno ogni casco prima di essere messo in commercio viene sottoposto a numerosi test per l'ottenimento dell'omologazione che ne ufficializza la conformità qualitativa-prestazionale alle norme vigenti. Queste norme, sempre più severe, impongono al costruttore degli standard produttivi sotto i quali l'idoneità alla vendita non viene concessa. Attualmente tutti i caschi prodotti in EUROPA devono ottenere l'omologazione ECE 22-05 per essere messi in commercio, ma alcune case costruttrici fanno di quest'ultima la loro base di partenza per raggiungere standard produttivi ben al di sopra delle normali regolamentazioni; una di queste aziende è l'ARAI, leader mondiale nella produzione di caschi. La filosofia costruttiva dell'ARAI si basa su di un ICEBERG a forma di casco. Quando vediamo un ICEBERG riusciamo a scorgere soltanto il 30% delle sue reali dimensioni, questo perchè il restante 70% è nascosto sotto il livello del mare. Quando vediamo un casco ARAI accade la stessa cosa: vediamo solo il prodotto finito senza poter percepire la filosofia costruttiva che c'è al suo interno. In questo speciale approfondiremo gli aspetti costruttivi basilari che un casco Arai deve avere. (altro…)

Tute Moto, cadere in sicurezza

Le tute, adoperate per lo più nelle gare motociclistiche, avvolgono il corpo come una seconda pelle dando al centauro la sensazione assoluta di libertà di guida una volta inforcata la moto. Ricche di protezioni ed accorgimenti per la sicurezza, le tute sono le migliori alleate dei motociclisti in caso di cadute. Dal punto di vista della sicurezza non le batte nessuno, ma ahimè costano molto, tuttavia gli amanti della pista non potranno farne a meno. Sono presenti nel mercato due tipi di tute: quella intera e quella spezzata (altro…)

Guanti Moto, la loro importanza

Guidare senza un adeguata copertura alle mani diventa spesso problematico e chi la moto la usa 365 giorni l'anno conosce bene l'importanza di questo accessorio. Le aziende produttrici hanno dato libero sfogo alla fantasia creando guanti pensati per il confort e la sicurezza del centauro in qualsiasi condizione meteorologica. La tecnologia maturata nei campi di gara viene ormai abitualmente adoperata nell'uso quotidiano per far fronte alle maggiori richieste dei motociclisti. (altro…)

Giubbotto Moto, che materiale preferire?

C'è solo l'imbarazzo della scelta per quanto riguarda i giubbotti da moto, si va da quelli in pelle a quelli più tecnici in materiali compositi ad altissima resistenza. Tutti i modelli sono studiati e progettati per regalare al centauro la massima sicurezza in caso di caduta, un ottimo confort d'utilizzo e una buona protezione dagli agenti atmosferici. La tecnologia delle gare viene ormai abitualmente portata nell'uso giornaliero per venire incontro al motociclista più esigente. Ad ogni centauro il suo giubbotto... (altro…)