1 commento

Alberto
0:00, 29 giugno 2012

Direi che questa interessante statistica, somigliante a un calcolo -di spazio, non di soldi- fatto dal sottoscritto, può essere proponibile in molti luoghi, ma non a Roma, dove la popolazione motociclistica è assolutamente numerosa e piuttosto… “ipertrofica”. Nella Capitale, a mio modo di vedere, le due ruote (a motore) sono diventate un bel problema, non una soluzione. Naturalmente non per colpa del mezzo, ma dell’uso improprio che tanti, troppi, fanno della loro accellerazione e dell’agilità.
Prova ne sia il crescente numero di incidenti che vede coinvolti centauri e scooteristi tra loro. Avete letto bene: non moto e auto, ma moto e moto.
E’ un invito a riflettere.
Ciao