10 commenti

Francesco
0:00, 18 febbraio 2018

In passato, si è sempre sostenuto, correttamente, che la temperatura di base delle gomme in genere aumenta maggiormente se la pressione è bassa, in quanto il rotolamento del pneumatico riscalda di più, facendo registrare anche un aumentato consumo di carburante.
Pertanto, è stato sempre consigliato di elevare di 2/10 (due decimi) la pressione consigliata dalle case produttrici di qualsivoglia veicolo.
Ho sempre seguito detta norma trovandola adeguata e rispondente.
La suggerisco perché nessuno più ne parla.
Cordialità. Francesco

Giuseppe Salvatore
0:00, 5 luglio 2017

Ciao,ho letto tutto molto bello,ma non hai scritto la cosa più importante ,quanto deve essere la pressione dei pneumatici.(o forse no l’ho visto)

Vibrazioni al manubrio dello scooter ? Scopri le 9 cause più frequenti
0:00, 18 giugno 2016

[…] abbiamo già parlato in questo post, ma se vuoi spiegazioni quasi scientifiche, ti consiglio questo post di LeonardoMotori.it.Se la pressione delle gomme non è corretta, hai per certo delle vibrazioni al manubrio.Se la […]

Vibrazioni al manubrio dello scooter ? Scopri le 9 cause più frequenti
0:00, 27 gennaio 2016

[…] abbiamo già parlato in questo post, ma se vuoi spiegazioni quasi scientifiche, ti consiglio questo post di LeonardoMotori.it.Se la pressione delle gomme non è corretta, hai per certo una instabilità al manubrio. Se la […]

Preparare la moto per l’inverno: gli accessori da tenere sempre a portata di mano | Marsica Live
0:00, 23 dicembre 2015

[…] condensa. Non sgonfiate gli pneumatici perché non serve per avere più aderenza ma è bene invece mantenere una pressione adeguata, che vi consenta di effettuare anche lunghi tragitti. Fate anche regolare gli ammortizzatori […]

Enrico
0:00, 26 luglio 2012

No, la pressione sui manuali è sempre riferita “a freddo” cioè a temperatura ambiente, se così non fosse bisognerebbe specificare a quale temperatura sono riferite (il perchè lo spiega l’articolo).
La temperatura di esercizio cambia sempre e la pressione è sempre in relazione a questa, oltre al manometro servirebbe il termometro!

Claudio
0:00, 12 ottobre 2011

Leggo: “Le pressioni indicate dal costuttore sui manuali si riferiscono sempre a gomme fredde…”
Dai costruttori di pneumatici o di motociclette?
Cioè se indicano 2,4 anteriore e 2,6 posteriore indifferentemente dalla tipologia d’uso e dal tracciato avremo pressioni abbastanza diverse e sicuramente eccessive.
Se il costruttore di pneumatici indica una pressione credo si riferisca a quella ideale per quel tipo di copertura ma in esercizio e non a riposo.

L’avancorsa della moto: vi spieghiamo cos’è | SicurMOTO.it
0:00, 11 aprile 2011

[…] potrà avere caratteristiche di guida sensibilmente diversi nel caso in cui si adottino un tipo di pneumatici piuttosto che un altro, o una diversa taratura delle […]

MotoGP Qatar 2011: tempi e segreti della pista | SicurMOTO.it
0:00, 18 marzo 2011

[…] La pressione ottimale delle gomme: tutti i segreti La pressione delle gomme è come la pressione arteriosa del corpo umano: deve essere tenuta sotto controllo, deve stare entro determinati valori e uno squilibrio può causare dei disagi, più o meno importanti. Spesso viene sottovaluta l'importanza di questo parametro, forse annebbiati dalla presenza di componenti più sofisticati come le sospensioni. Ricordiamoci che una pressione… […]