7 commenti

La sicurezza dei motociclisti compie un anno, auguri SicurMOTO! | SicurMOTO.it
0:00, 19 settembre 2010

[…] e tanto altro. Siamo diventati fornitori di notizie per Google News e in occasione del nuovo codice della strada siamo stati persino nella […]

bruce0wayne
0:00, 26 agosto 2010

Carmelo
la legge punta a tutelare il minorenne che non può prendersi la responsabilità di un’altra vita, esattamente come avviene per le motociclette. La legge non prende tanto in considerazione l’abilità del pilota o le difficoltà di trasporto, ma considera le responsabilità civili e penali.

Siccome in caso di incidente il primo responsabile è il conducente, nel caso delle microcar (o ciclomotori) non si può imputare la responsabilità di un eventuale incidente sul minorenne, pertanto non è consentito il trasporto di passeggeri se il conducente non ha raggiunto la maggiore età.

carmelo
0:00, 25 agosto 2010

Divieto trasporto passeggero su microcar da parte di un minorenne.
Relativamente a quanto sopra, gradirei sapere per quale motivo ciò è vietato quando invece è permesso guidare ( probabilmente solo per chiari interessi commerciali), in possesso di regolare patentino una “macchinetta”. Condivido il divieto del trasporto passeggero da parte di un minorenne su un ciclomotore per evidenti e seri problemi che il passeggero può provocare ( alterazione dell’equilibrio ) ma non capisco quale problema può il trasportato creare su una microcar in regola anche sotto l’aspetto assicurativo.

I giovani motociclisti sono tutti Orfani | SicurMOTO.it
0:00, 23 agosto 2010

[…] la Scuola Guida non insegna a guidare in modo responsabile! (perlomeno non ancora, vedi recenti modifiche al CdS, ndr) Non insegna ai vostri figli come salvarsi la […]

Sicurezza in moto – novità 2010 « Una passione a 2 ruote
0:00, 7 agosto 2010

[…] maggiori info vai  all’articolo Categories: Sicurezza Tag:codice strada 2010, seggiolino bambini, sicurezza, sicurezza moto, […]

Beppe
0:00, 5 agosto 2010

Bambini in bicicletta: Sembra che il problema sia la possibilità di fare la multa…. a me pare che il problema sia la sicurezza di chi va in bici (bambini e adulti). Come fanno all’estero? Basta fare come fanno in Svizzera….

Astrid V.
0:00, 5 agosto 2010

Ciao, Beppe. In effetti abbiamo fatto una sintesi di ciò di cui si era parlato maggiormente nei mesi scorsi, ma la tua osservazione è giusta.
Si dovrebbe sempre porre l’accento sulla Sicurezza e sul proteggersi, invece di pensare sempre alle multe, quindi alla repressione ed alle conseguenze della non osservanza delle Leggi.

Lo stesso vale sia in moto, sia in bici. Chi ritiene ingiusto ed “eccessivo” un casco sulla bici, ritiene ugualmente ingiusto ed eccessivo un giubbotto con le protezioni o le scarpe chiuse sulla moto .

Come fanno negli altri Paesi? è tutta questione di diversa cultura e valori, probabilmente…

Qui si grida allo scandalo per cose che altrove sono NORMALISSIME e comunemente accettate come GIUSTE.

L’Italia ha ancora tanta strada (termine quantomai azzeccato!) da percorrere, sul fronte della Sicurezza Stradale. Almeno ci si sta muovendo nella giusta direzione, sembra.