Gomme fredde: come fare per capirlo?

9 febbraio 2017 - 11:25

Le gomme fredde sono da sempre nemiche dei motociclisti, il sistema CTA ci aiuta misuramdo costantemente la temperatura della gomma

Un sistema aftermarket semplice ma con una funzione importante, perchè la gomma fredda può essere molto insidiosa ed avere una perdita di aderenza improvvisa. Scopriamo insieme come può tornarci utile consentendoci una guida in piena sicurezza, senza incorrere ad inutili rischi causati da uno pneumatico che ancora non ha raggiunto la temperatura ideale di utilizzo.

more

  • Come funziona?

Il CTA è un sistema aftermarket universale, quindi installabile su tutte le moto, con un range di impostazioni da 0°C ai 95°C, ma la lettura arriva a 150°C. Ciò rende possibile l’utilizzo con la totalità di mescole stradali e sportive. Il kit è composto da 2 sensori, un cablaggio, una centralina, dei led di segnalazione ed una piastra da sagomare in base alla posizione in cui vorremo montare i led. Il sistema può essere interfacciato ad altri controlli elettronici, come traction control o anti-impennata, purché della stessa casa produttrice del CTA; addirittura le letture dei sensori possono essere aggiunte nella telemetria per una visualizzazione completa dei parametri.

  • Montaggio
I 2 sensori devono essere fissati al parafango posteriore, 1 per lato (come mostra la foto di copertina), essi rileveranno istantaneamente la temperatura della gomma e manderanno il segnale alla centralina, che elaborerà il valore ed in base al range di segnalazione impostato accenderà i Led con luce verde per segnalare la temperatura raggiunta o con luce rossa lampeggiante se la temperatura è inferiore (come nell’immagine a destra). Si può anche scegliere di montare i sensori sulla ruota anteriore per misurare la temperatura di questo pneumatico o montare un sensore per ruota per avere la misurazione di entrambe le gomme. 
  • Vantaggi


Il CTA ci consente di sapere se la gomma è entrata in temperatura, garantendoci la giusta aderenza e sicurezza alla guida. Il prezzo di un sistema completo è circa 200€. Mantenere una temperatura ideale, significa mantenere anche la giusta pressione dello pneumatico, quindi è possibile associare un sistema CTA con un TPMS (un sistema di monitoraggio pressione pneumatici) per avere tutto sotto controllo evitando l’usura precoce dello pneumatico ed il consumo eccessivo di carburante. Conoscendo la temperatura di esercizio della gomma possiamo anche valutare la scelta di una gomma più prestante per il nostro stile di guida, se non riusciamo a tenere una gomma sportiva alla sua temperatura ideale potremmo scegliere una gomma più stradale come prossimo acquisto, con un vantaggio di durata e di tenuta. Attualmente i produttori di CTA stanno cercando collaborazioni con i marchi di moto, chissà non trovarlo come componente di serie in futuro (in abbinata ai tanti sistemi elettronici montati attualmente, approfondisci con l’articolo “L’elettronica sulle moto, più utile o divertente?
“).

In ogni caso vi invitiamo ad avere particolare prudenza nei primi chilometri di marcia, per dare la possibilità agli pneumatici di riscaldarsi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cityscoot amplia il servizio a Milano, ma pensa già a Roma

Donne in moto: il 74% ammette di vivere meglio

Ridesafe: l’angelo custode delle moto