Batterie moto e scooter elettrici intercambiabili: arriva l’accordo

Honda annuncia l’accordo con Ktm, Piaggio e Yamaha: nasce il consorzio di batterie intercambiabili per motocicli e veicoli elettrici leggeri

1 marzo 2021 - 17:30

Honda ha annunciato un accordo con Ktm, Piaggio, e Yamaha per dare vita a un consorzio di batterie per motocicli e veicoli elettrici leggeri che siano intercambiabili. La partnership di lunga visione punta ad aumentare l’autonomia e rendere la ricarica di moto elettriche più veloce e versatile. Ecco i dettagli sul consorzio per batterie intercambiabili per moto e scooter elettrici.

LE BATTERIE PER MOTOCICLI ELETTRICI SARANNO INTERCAMBIABILI

I 4 costruttori di motocicli hanno firmato un accordo di ampie intese sulla possibilità di realizzare un sistema standardizzato di batterie intercambiabili. Le batterie “universali” agevoleranno l’uso di veicoli elettrici leggeri e motocicli e – secondo le intenzioni – contribuiranno anche alla gestione di un ciclo di vita più sostenibile delle batterie usate nel settore del trasporto. L’aspetto più interessante per i consumatori sarà, l’autonomia prolungata, il tempo di ricarica diminuito e minori costi di veicoli e infrastrutture.

AL VIA LA STANDARDIZZAZIONE DELLE CARATTERISTICHE PER LE BATTERIE

L’obiettivo del Consorzio, che inizierà le sue attività a Maggio 2021, sarà definire le caratteristiche tecniche e lo standard per il sistema di batterie intercambiabili nei veicoli di categoria “L” (cioè ciclomotori, motocicli, tricicli, quadricicli). La fase di standardizzazione delle caratteristiche tecniche coinvolgerà le aziende interessate e gli enti di standardizzazione nazionali, europei e internazionali come i membri fondatori del Consorzio. I quattro membri fondatori (Honda, Ktm, Piaggio, e Yamaha) hanno aperto anche a tutte le aziende interessate ad aderire alla cooperazione.

PRODUZIONE BATTERIE MOTO ELETTRICHE PIU’ SOSTENIBILE UNENDO LE FORZE

“Lo sforzo globale di elettrificazione per ridurre le emissioni di CO2 su scala planetaria, è in una fase di accelerazione, soprattutto in Europa. Per la diffusa adozione dei motocicli elettrici, problemi come la distanza dei trasferimenti e i tempi di ricarica, necessitano di essere presi in considerazione, e le batterie intercambiabili sono una soluzione promettente”, ha affermato Noriaki Abe, Honda Motor Co. “Considerando i vantaggi per i clienti, la standardizzazione di batterie intercambiabili e l’ampia adozione di sistemi a batteria sono vitali, ed è per questo motivo che i quattro costruttori membri hanno concordato la creazione del Consorzio”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Test Scooter elettrici per anziani: 7 modelli a confronto

Motorino elettrico

Motorino elettrico: si può andare in due?

Scooter elettrico senza patente

Scooter elettrico senza patente: si può guidare?