Sella troppo alta: come risolvere? La sella troppo alta può diventare un problema? Qui trovate trucchi e soluzioni per avere la sella delle moto alla giusta altezza La sella troppo alta può a volte essere un problema, per le persone non altissime, ma esistono molteplici soluzioni per raggirare il problema. Ovviamente se siamo particolarmente piccoli di statura, non possiamo pretendere di toccare con entrambi...

Leggi tutto

Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S.Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S. L'azienda francese In&Motion sta sviluppando un innovativo sistema airbag che protegge il pilota e, in caso di necessità, avvisa i soccorsi via smartphone Il motoairbag è una realtà tecnologica che le case produttrici stentano ad imporre al grande pubblico, anche a causa dei costi elevati. Il mercato però si muove e piccoli, aggressivi, produttori stanno presentando dispositivi...

Leggi tutto

Frecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettareFrecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettare Le frecce LED sono tra i componenti più sostituiti nelle moto, per un fattore puramente estetico ma anche per rimediare ai danni di una banale caduta Ci sono però delle regole da seguire con attenzione in caso si volesse effettuare questa modifica alla moto. Le Normative in materia, ad esempio, ne regolamentano la sostituzione e dobbiamo rispettarle per non correre il rischio...

Leggi tutto

Honda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrioHonda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrio La Casa di Tokyo presenta a saloni di Las Vegas un concept con tecnologia di auto balancing,  senza l'ausilio di giroscopi A Las Vegas, in occasione del CES, la kermesse dedicata all'elettronica di consumo, Honda da sempre attenta agli sviluppi della tecnologia in campo automotive, ha presentato le sue novità. Tra queste spicca un concept nato dalla base di una NC750S, che...

Leggi tutto

Viaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello CarucciViaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello Carucci Come ci si prepara ad un lungo viaggio in moto? A cosa prestare attenzione mentre si guida per molti chilometri? Lo abbiamo chiesto ad un esperto viaggiatore I numeri del mercato moto parlano chiaro: oggi le moto più vendute sono le enduro stradali, o le cosiddette crossover. Mezzi votati ai lunghi viaggi sul nastro d'asfalto, ma adatte anche ad una capatina nei tratti off-road...

Leggi tutto

KTM richiama le 690 Duke e Duke RKTM richiama le 690 Duke e Duke R KTM annuncia una campagna di richiamo sui modelli dal 2012 al 2016 per verificare il corretto montaggio di un cablaggio dell’impianto ABS A seguito di recenti segnalazioni pervenute al Customer Service KTM, sono state riscontrate irregolarità nel processo di montaggio dell’impianto elettrico dei modelli 690 Duke e Duke R prodotte dal 2012 al 2016 e in casi sporadici potrebbe...

Leggi tutto

Honda SH 125/150: si viaggia verso il milioneHonda SH 125/150: si viaggia verso il milione Ad Atessa (CH) si raggiungerà a inizio 2017 il traguardo di 1 milione di scooter SH usciti dalle sue linee di produzione A marzo del 2015 Honda annunciava che in Europa erano stati venduti più di un milione di scooter SH, in tutte le cilindrate. L’eclatante risultato era il frutto di una storia trentennale, cominciata nel 1984 con il 50cc a 2 tempi e arrivata fino ai giorni...

Leggi tutto

Motodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbaniMotodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbani Una nuova area 2Wheels2Work sarà dedicata al commuting su due ruote, vera ancora di salvezza dal caos cittadino La prossima edizione di Motodays - in programma dal 9 al 12 marzo 2017 - vedrà tra i temi principali un focus sul commuting su due ruote: 2Wheels2Work, che avrà un ruolo di primo piano al Salone della Moto organizzato da Fiera Roma. Spazio quindi al trasferimento...

Leggi tutto

ACI multata per commissioni illegittime sui pagamentiACI multata per commissioni illegittime sui pagamenti A seguito della segnalazione di Altroconsumo l'Antitrust ha multato l'ACI per 3 milioni di Euro Secondo l'articolo 62 del Codice del Consumo, in vigore dal 13 giugno 2014, non si possono imporre ai consumatori spese per l'uso di strumenti di pagamento. Questo deve essere "sfuggito" ai responsabili dell'Automobile Club Italia che, da quanto segnalato da Altrocosumo e denunciato...

Leggi tutto

Bollo moto storiche: la Cassazione toglie le deroghe regionaliBollo moto storiche: la Cassazione toglie le deroghe regionali Ogni Regione che ha applicato esenzioni o pagamenti ridotti dovrà attenersi alle disposizioni del Governo. Si teme il caos La norma sul pagamento del pieno importo per moto di interesse storico - quindi con periodo di immatricolazione tra i 20 ed i 29 anni- è ormai Giurisprudenza. La corte di Cassazione ha eliminato con una sentenza le varie deroghe regionali, con le quali, ogni...

Leggi tutto

Guida agli airbag da moto, i test di Altroconsumo

Categoria : Crash test, Sistemi di sicurezza passivi, Tecnologia

Il nostro amico di PaoBlog ci ha segnalato un test uscito proprio oggi relativo agli airbag per le moto.

Questo test è stato condotto dall’associazione Altroconsumo che per adesso si sta dimostrando molto attiva nei test dedicati ai motociclisti (vedi test sui caschi).

I giubbini presi in considerazione sono solo due: quello della Spidi e il Motoairbag.

Il primo ha deluso parecchio mentre il secondo non ha brillato ma è sicuramente superiore al suo concorrente e offre una rapida protezione, inoltre il Motoairbag riesce a proteggere più parti del corpo (zona cervicale, colonna vertebrale e coccige) mentre il prodotto Spidi protegge solo la zona cervicale.

I test sono stati eseguiti presso il Politecnico di Milano e supervisionati dall’amico Andrea Milanese direttore del laboratorio LAST (sul laboratorio abbiamo pronta una puntata della nostra trasmissione Tv che andrà in onda a breve ndr). Attualmente non esiste un’omologazione per questo tipo di “indumento”. In assenza di una legge specifica, il test si riferisce alla norma provvisoria sui dispositivi di protezione gonfiabili (prEN1621-4). Questa norma prevede che il tempo di intervento dell’airbag non deve superare i 200 millesimi di secondo (ms), cioè 2,78 metri di “volo” se la caduta avviene a 50 km orari.

Il test di Altroconsumo appare interessante per quanto già un anno fa la rivista “In Sella” aveva condotto un test simile. In quell’occasione gli airbag testati furono 4: Helite Gilet mod. D, IXS Stunt, Motoairbag® Gilet e Spidi DPS 03 Airbag. Anche allora il Motoairbag fu l’unico a superare i test.

Per tutti i dettagli vi rimando al testo pubblicato da Altroconsumo e al breve filmato.

I giubbotti che si gonfiano in caso di incidente non sempre salvaguardano le parti vulnerabili. E non sostituiscono le altre protezioni.

Giacche particolari
Gli airbag per i motociclisti sono la nuova frontiera della sicurezza stradale, dedicata alle due ruote. Queste giacche, equipaggiate con un dispositivo di sicurezza gonfiabile, sono nuove anche per il mercato italiano, dove di fatto ad oggi sono solo due i modelli acquistabili in negozio: quelli che abbiamo sottoposto al test, le altre marche sono in vendita solo online.

In attesa dell’omologazione
Questa timidezza del mercato molto probabilmente è legata alla mancanza di una normativa europea di riferimento, che sostituirà (speriamo presto) la norma provvisoria a cui ci riferiamo per realizzare questo test. Ecco perché non esistono ancora airbag da moto con omologazione CE. Uno dei limiti della norma provvisoria sta nel fatto che prevede una valutazione soggettiva di alcune prove. Le fasi di gonfiaggio sono valutate a video da un operatore, il tempo in cui il dispositivo si gonfia e assicura una protezione è stimato analizzando una ripresa ad alta velocità. La norma, dunque, non garantisce un risultato dall’interpretazione univoca.

Cosa offrono in più delle protezioni tradizionali
Gli airbag da moto, in teoria, dovrebbero offrire maggiore tutela rispetto alle protezioni tradizionali rigide conosciute tra i motociclisti, come i gusci per schiena, ginocchia, gomiti o spalle. Rispetto alle giacche tradizionali, infatti, quelle con airbag coprono alcune zone particolarmente delicate, come la cervicale.

I modelli non sono tutti uguali. Ne abbiamo testato uno specifico per la prevenzione del colpo di frusta, una sorta di collarino gonfiabile a difesa del collo, che è da integrare con sistemi di protezione rigidi per spalle e gomiti; più un altro che protegge da solo l’intera colonna vertebrale: quest’ultimo si è rivelato efficace.

Commenti (3)

Ritengo MOLTO POSITIVO qualunque dispositivo come quelli descritti.
Che abbiano delle pecche, senza dubbio migliorabili, è sicuramente vero.
E’ però importantissimo spingere perchè questo genere di Airbags vengano omologati ed adottati in larga scala, diminuendone anche i costi al pubblico.

Un giorno, magari, come per le automobili, gli airbags saranno dotazione “di serie” non tanto delle moto quanto dei nostri giubotti. :)

Uno slogan del Coordinamento Motociclisti recita: “io non voglio morire”, in riferimento alla battaglia contro i guard-rails assassini.

Penso la stessa frase si possa applicare all’uso di certe protezioni che ci salvano la vita o ci salvano le ossa e la pelle.

La moto per tutti noi è uno stile di vita, appunto.. di VITA. Facciamo in modo che duri in salute e il più a lungo possibile. ;)

[...] si gonfia in soli 80 millisecondi (almeno così dichiarano – vedi test Altroconsumo). Si tratta di una delle migliori prestazioni disponibili sul mercato. Un tempo di attivazione [...]

[...] metà dei migliori concorrenti ad attivazione meccanica, cioè con il cavo (vedi crash test qui e qui). L’alta velocità di attivazione con cui si gonfia risolverebbe il problema del “rimbalzo” [...]

Lascia un commento