Più innovazione e sicurezza nei nuovi caschi Shark

Tante novità in casa Shark, una ventata di tecnologia tanto ricca da meritare parecchi approfondimenti. Le maggiori novità riguardano caschi di alta gamma: il Vision R e il Race R.

Il primo promette una visibilità “panoramica” mai vista e ben quattro brevetti innovativi. Il secondo, il Race R, presenta uno spoiler posteriore aerodinamico regolabile e una visiera dalle caratteristiche inusuali: 3mm di spessore minimo! Entrambi i caschi promettono anche novità come l'”easy fit” per chi indossa gli occhiali e un auricolare “Shark Tooth” per comunicare in viaggio.

  • Chi è Shark

Forse meno blasonata di altre Shark ha alle spalle una realtà solida fatta di numeri importanti. 350.000 caschi prodotti all’anno, 600 dipendenti e una rete di vendita mondiale composta da ben 5.000 negozi. Shark ha sede a Marsiglia dove da oltre 20 anni produce e sviluppa caschi con l’immutabile missione di migliorare i limiti tecnici e innovare in sicurezza. La passione dei fondatori, ex piloti, si manifesta anche nelle scelte aziendali, da sempre Shark equipaggia piloti di altissimo livello come: Randy De Puniet, Troy Corser, Pol Espargaro, Reding, Olivier Panis, Cyril Despres…

  • Sicurezza ai massimi livelli

Shark sviluppa i propri caschi lavorando molto affinchè l’indice di sicurezza sia oltre i livelli massimi richiesti. Tutti i caschi Shark hanno ottunuto 4 o 5 stelle (su cinque) nei test effettuati da Sharp. Sharp (Safety Helmet Assessment and Rating Programme) è un programma di controllo e classificazione dei caschi sviluppato in inghilterra per produrre informazioni sulla protezione e sulla sicurezza stradale. Questi test sono stati organizzati dal Ministero dei Trasporti britannico e concepiti dallo stesso organismo che ha definito i test Euro NCAP nel settore auto. ( http://sharp.direct.gov.uk/ )
Molti dei test di qualità vengono eseguiti nei laboratori di test interni a Shark per garantire una qualità
ottimale di produzione.
I caschi Shark sono omologati secondo gli standard corrispondenti ai Paesi nei quali sono distribuiti :
ECE 22.05,
DOT FMVSS 218 USA/Canada,
INM NBR 7471/2001 Brasil,
AS/NZS 1698/2006 Australia/New-Zeland
e, per gli RS4:
SNELL SA2005 Car helmets,
SNELL K2005 Kart helmets.

  • Innovazione e Sicurezza da 20 anni

Innovazione perchè Shark è stata la prima casa costruttrice di caschi a produrre in serie un casco in carbonio: il ” XRC Carbon”. Dopo 20anni arriva l'”RSR2 Carbon” frutto di intensa ricerca per migliorare sempre più i prodotti anche per il grande pubblico.
Sicurezza perchè Shark è stata la prima a produrre un casco modulare con doppia omologazione jet e integrale. Da sempre Shark si affida all’esperienza dei piloti per realizzare caschi sicuri e comodi anche per le situazioni più estreme come in gara.

Tante altre sono le curiosità e le innovazioni proposte da Shark, troppe per raccontarvele tutte in un articolo solo. Rimanete sintonizzati, nei prossimi giorni vi parleremo più dettagliatamente delle principali novità tecnologiche.

1 Commento

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *