ROAME ZEROS: la sicurezza sotto i piedi

1 febbraio 2019 - 21:02

Adam Timmerberg non sopportava gli stivali da moto ed ha risolto il problema a modo suo. Dal mondo del crowdfunding emerge un concetto originale che unisce sicurezza attiva e passiva con il comfort, senza dimenticare il fashion (secondo loro)

Le scarpe da moto dovrebbero essere sicure, ma non dovrebbero essere scomode, ingombranti e fuori moda, così la ROAME ha trascorso gli ultimi tre anni a disegnare la scarpa da motociclista definitiva, per guidare in sicurezza senza rinunciare a comfort e stile, per adattarsi alla vita di tutti i giorni. Per ripensare da zero le scarpe da moto, la Startup è partita dalla solita calzatura tecnica in pelle antiabrasione, aggiungendo delle protezioni in D3O, un materiale morbido al tatto ma capace di irrigidirsi sotto impatto, che negli ultimi anni sta avendo un successo enorme in campo motociclistico. Il tocco di genio finale è stato il sistema luminoso collegato tramite bluetooth alla moto, per ripetere sulle scarpe le luci di stop ed indicatori di direzione grazie ad un dispositivo da installare sulla moto. Il video, però, ve lo può spiegare meglio di noi.

Per averle
Anche se il progetto è validissimo si vede bene che la scarpa è stata disegnata da un ingegnere, perciò con la prossima racconta fondi ci permettiamo di consigliare agli amici della Silicon Valley, di farsi aiutare da uno stilista. La prima raccolta comunque è andata benissimo ed al momento della chiusura si erano raggiunti i 92.000 $, molto più dei 50.000 che i progettisti avevano chiesto. Tra poco partiranno anche le consegne ai primi sottoscrittori, che le pagheranno 299 invece di 399$, ma se le volete basta collegarvi alla loro pagina Facebook ed ordinarle a prezzo pieno.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Caschi ai Raggi X: Scotland 120009, Mister Leggerezza

Caschi ai Raggi X: AGV K5 Jet – Molto più della metà

Dainese Smart Jacket: il nuovo moto airbag indossabile