Come fare benzina con la moto: 5 consigli utili

In Spagna ci sono aree di rifornimento dedicate, in tutti gli altri Paesi possono rivelarsi preziosi i nostri consigli su come fare benzina con la moto

29 giugno 2022 - 9:30

La Repsol ha inaugurato in Spagna le prime stazioni di servizio pensate apposta per i motociclisti. Ma quando dobbiamo fare benzina, quali sono le differenze tra auto e moto da considerare? Ecco i nostri consigli per  fare benzina con la moto senza commettere errori.

Aggiornamento del 29 giugno 2022 con link e contenuti più recenti e utili sul rifornimento di benzina in moto

1. FARE BENZINA CON LA MOTO: L’IMPORTANZA DEL LATO GIUSTO

Il classico errore di distrazione è avvicinarsi al distributore dal lato destro, per scendere meglio dalla moto. Il lato migliore con cui accostare alla colonnina è il sinistro, cioè quello del cavalletto laterale, perché il serbatoio si inclina in quella direzione ed è più facile fare rifornimento. Mettere la moto sul cavalletto centrale per far entrare più benzina, poi, è un’abitudine conservativa da automobilisti prestati alle due ruote. Rispetto alle auto, le moto hanno sempre bisogno di una porzione di aria nel serbatoio, per piegare in curva. Fortunatamente i serbatoi sono progettati a prova di inesperto e non consentono il pieno fino all’orlo.

2. LA DISTANZA DI SICUREZZA PER FARE BENZINA CON LA MOTO

Il benzinaio non è un casello dell’autostrada e tutti i movimenti necessari per fare benzina con la moto richiedono spazio. La distanza giusta è circa 1,5 metri dall’erogatore. Un errore di valutazione può costringerci al fastidio di spostare la moto o esporre al rischio di urtarla e farla cadere.

3. LE MANOVRE AL DISTRIBUTORE DI BENZINA

La moto che cade dal benzinaio è un classico al quale abbiamo assistito spesso viaggiando. Per gli esperti può risultare scontato, ma ci permettiamo di ricordare ai neofiti di non muovere la moto rimanendo dal lato del cavalletto. Per spostarla a motore spento, restiamo in sellateniamola alla nostra sinistra, in modo da avere il cavalletto come appoggio se dovessimo perdere l’equilibrio o la presa.

4. FARE BENZINA CON LA MOTO: ATTENZIONE AL PAVIMENTO SDRUCCIOLEVOLE

A volte i piazzali di rifornimento sono una vera e propria trappola, perché spesso sono bagnati o sporchi sostanze oleose. Quando non siamo sicuri del grip, il trucco dell’endurista è quello di usare il freno posteriore. In più noi vi suggeriamo di mettere i piedi a terra con cautela, perché nel momento in cui si appoggia il peso tutto da una parte, una minima incertezza può avere conseguenze antipatiche.

5. PAGAMENTO AL DISTRIBUTORE DI BENZINA CON LA MOTO

Nel fare benzina con la moto abbiamo bisogno delle mani libere, ma non posate mai il portafoglio sulla colonnina del distributore o su quella del pagamento. Potreste non essere fortunati. Infine, considerando i costanti aumenti, vi lasciamo i consigli su dove trovare il prezzo benzina più basso.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bardahl K9: ad Eicma debutta la nuova gamma di spray lubrificanti

Come pulire l'interno del casco

Come pulire l’interno del casco

Dublino: e-bike a fuoco in un centro commerciale [VIDEO]