Fumare in moto

Fumare in moto si può? Cosa prevede la legge

La questione normativa del giorno: fumare in moto si può? Ecco cosa prevede la legge italiana sul fumo a bordo dei veicoli a motore

24 settembre 2020 - 13:55

In Italia sono anni che si cerca di approvare un disegno di legge che vieti totalmente il fumo in auto e a bordo di qualsiasi altro veicolo, finora senza successo. Tuttavia non c’è un vero e proprio ‘liberi tutti’ perché dal 2016 sono state introdotte alcune limitazioni al fumo in auto in presenza di soggetti deboli, di cui vi diremo tra poco. E per quanto riguarda invece i veicoli a due ruote? Fumare in moto si può? Ecco cosa prevede la legge.

DIVIETO DI FUMARE IN ITALIA: COME FUNZIONA

Facciamo un salto all’indietro fino al 2003, quando la nota Legge Antifumo voluta dall’allora ministro della Salute Girolamo Sirchia ha disposto il divieto di fumare nei locali chiusi, ad eccezione di quelli privati non aperti ad utenti o al pubblico (come le singole abitazioni) e dei locali riservati ai fumatori e come tali contrassegnati. La legge è stata modificata prima nel 2013, estendendo il divieto anche alle aree all’aperto di pertinenza delle scuole, e poi nel 2016, con l’aggiunta delle pertinenze esterne delle strutture ospedaliere. Ma non solo: lo stesso d. lgs. 6/2016 ha per la prima volta previsto una qualche limitazione al fumo a bordo dei veicoli a motore, imponendo il divieto di fumare “al conducente di autoveicoli, in sosta o in movimento, e ai passeggeri a bordo degli stessi in presenza di minori di anni diciotto e di donne in stato di gravidanza”.

FUMARE IN AUTO: DIVIETI E SANZIONI

Quindi, riepilogando, non si può fumare in auto, sia in sosta che in movimento, se a bordo ci sono donne incinte e/o soggetti minorenni. Inoltre non si può fumare negli spazi all’aperto di pertinenza delle scuole e degli ospedali, quindi chi sosta nell’abitacolo dell’auto nei pressi dei suddetti luoghi e si accende una sigaretta col finestrino abbassato, rischia di beccarsi una multa per violazione del divieto di fumo. Multa che comunque non è troppo severa (da 27,50 e 275 euro), anche l’importo può raddoppiare visto il coinvolgimento di categorie protette come donne in stato di gravidanza e minori di anni 18.

FUMARE IN MOTO SI PUÒ?

Il decreto legislativo del 2016 cita testualmente il termine ‘autoveicoli’, di conseguenza sembrerebbe escludere l’applicazione del divieto di fumare in presenza di donne incinte e minorenni a bordo delle moto. Questo significa che fumare in moto si può senza problemi? Beh, a parte che fumare col casco integrale regolarmente indossato ci pare piuttosto difficile (mentre è più semplice farlo col casco jet), ricordiamo che la corretta posizione di guida prevede che il conducente abbia sempre le mani ben salde sul manubrio della moto. Pertanto chi fuma alla guida potrebbe vedersi contestare l’infrazione dell’art. 141 comma 2 CdS, secondo cui “il conducente deve sempre conservare il controllo del proprio veicolo ed essere in grado di compiere tutte le manovre necessarie in condizione di sicurezza” (multa da 42 a 173 euro). Indicazioni difficili da rispettare se con la mano si sta stringendo una sigaretta…

1 commento

mcmurphyvsratche_15029441
18:51, 30 settembre 2020

La Provincia di Cremona
26 Febbraio 2016

Contro i fumatori in Italia è in atto una vera crociata
Gentile direttore,
le sigarette sono un prodotto del mercato autorizzato cosi come il vino. Purtroppo però esiste nel loro caso il divieto in consumarle in vari luoghi: sui treni, sulla metro, in aereo, negli aeroporti, nei centri commerciali, in ristoranti, pizzerie, trattorie, nei bar anche tabacchi, negli alberghi, nei corridoi degli ospedali e delle asl, spesso negli androni pianoterra dei palazzi abitati, in genere nei luoghi pubblici e aperti al pubblico.
All’aperto è possibile fumare ma recentemente c’è qualcuno in politica che vuole multare pesantemente chi getta un mozziconi a terra. I fumatori sono milioni e attendono che si torni a trattarli come prima del 2003, anno della prima legge Sirchia.
Silvio Pammelati
(Roma)

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Assistenza stradale moto

Assistenza stradale moto: cosa copre la garanzia

Documenti moto necessari

Documenti moto necessari per circolare: quali sono?

assicurazione moto da padre a figlio

Si può trasferire l’assicurazione moto da padre a figlio?