Caschi ai Raggi X: Scorpion Exo 1400 Air, una “goccia” da intenditori

Proviamo il raffinato Scorpion Exo 1400 Air: Efficace in moto e bello da vedere

30 aprile 2019 - 15:49

Torniamo su strada con una prova completa dello Scorpion Exo 1400 Air, uno sport touring disegnato per il vento, dall’estetica stupefacente. I coreani sono entrati nell’Olimpo delle grandi Case? Uno per uno, ecco i suoi argomenti ed anche qualche margine di miglioramento.

SCORPION EXO 1400 AIR DA GUARDARE

Ogni produttore ha una personalità precisa e la caratteristica chiave della casa coreana, è la grafica raffinata dei suoi caschi. Tra i 15 design, in 34 colorazioni diverse del 1400 Air, noi di SicurMOTO.it abbiamo scelto il raffinatissimo Pure Red, con la calotta in carbonio interrotta da parti rosse ed il trasparente lavorato a rete per un effetto che cambia con il taglio di luce. Il carbonio viene richiamato dall’elegante gioco dei tessuti dell’imboccatura e solo l’interno, tutto nero, sembra un po’ sottotono rispetto alla raffinatezza estetica del casco. La sagoma della calotta è appuntita dietro, con una originale forma a goccia, con un accenno di spoiler antiscalzamento sul mento, più una parte superiore in plastica, che incorpora la presa d’aria frontale e l’estrattore posteriore.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Cuore degli Scorpion è il sistema Airfit, con cui gonfiare i guanciali, tramite una pompetta nella mentoniera, così da sagomare l’interno del casco sul viso (mentre l’ADX-1 Air ha un sistema diverso). La calotta è stampata in tre taglie, con sistema Thermodynamical Composite Technology, studiato per deformarsi progressivamente in caso di impatto. La visiera ha un gancetto anteriore, per bloccarla in posizione chiusa o tenerla aperta pochi mm, per aumentare il flusso d’aria. Non manca il meccanismo a sgancio rapido, con movimento autosigillante Ellip-Tec. Il sistema è predisposto per la pellicola Pinlock Max Vision 100%, che viene fornita di serie insieme ad una seconda visiera scura. Un valore aggiunto non indifferente, anche dal punto di vista economico.  Non manca la visiera parasole retrattile Speedview, dalla tonalità bronzo. Il rivestimento interno KWIKWICK3 è sfoderabile e lavabile.

SCORPION EXO 1400 AIR AI RAGGI X

Nella radiografia del nostro casco di oggi, osserviamo anzitutto la trama simile ad un tessuto, comune a tutti i caschi in fibra, poi nella mentoniera si intravedono i tubicini e le valvoline del sistema Air (come nel 510 Air che abbiamo provato qualche tempo fa). Nella parte superiore, invece, troviamo il profilo della conduttura dell’aria che percorre tutto il casco. Insieme a numerosi bottoni e vitine, al centro del casco ecco il filo metallico che guida la visiera parasole. Ultima finezza: il simbolo della S sulla fronte del casco è in metallo.

SU STRADA CON LO SCORPION EXO 1400 AIR

Allacciamo il cinturino a doppia D, apriamo le due prese d’aria, che oggi fa caldo e partiamo. La calzata dello Scorpion è regolare, con tanto spazio davanti al viso ed una visibilità molto estesa, caratteristiche importanti per migliorare l’esperienza di guida. Il rivestimento interno è leggermente ruvido, ma morbido. 1355 grammi sono ottimi per uno sport touring e qui sono anche ben bilanciati, così il casco non affatica alla guida. Aiuta in questo il profilo aerodinamico appuntito all’indietro, come una goccia, che offre poca resistenza al vento. Man mano che guidiamo, scopriamo le due facce di questo casco, che a basse e medie velocità risulta leggermente rumoroso e fa lavorare bene solo la presa d’aria inferiore, mentre andando forte inizia a respirare bene ed addirittura diventa più silenzioso. Un’aerodinamica davvero riuscita.

IN CONCLUSIONE

La casa coreana punta ad una clientela competente, ma che guarda oltre le solite griffe. Per loro lo Scorpion Exo 1400 Air ha contenuti tecnici esclusivi ed un’estetica sempre raffinata. Peccato per gli interni, validissimi ma non altrettanto seducenti, né come design, né come materiali, che lo avrebbero proiettato nel club dei caschi top. A chi consigliamo il 1400? Come filosofia, ad un biker che ci tenga a distinguersi, con un casco che gli amici non conoscono. Come moto, è uno sport touring, quindi sta bene sia sulle naked più cattive che sulle carenate da viaggio, specie se amate le medie elevate, mentre non lo vediamo bene su enduro, vintage o custom. Lo sconsigliamo, infine, a chi va piano, in città, o ha bisogno di un casco da maltrattare: sarebbe davvero un peccato.

Il prezzo di listino dello Scorpion Exo 1400 Air va da 299.99 euro per i modelli in tinta unita, a 359.99 euro per quelli in carbonio e grafica, come il nostro, che oltre ad essere i più belli, sono anche quelli che riflettono meglio lo spirito della casa.

SicurMOTO.it ringrazia YouBiker Store, dealer Scorpion Exo per Napoli e provincia

Commenta per primo