Londra: Vigili del fuoco lanciano allarme sugli incendi ebike negli edifici

I Vigili del fuoco di Londra avvertono sui rischi delle ebike custodite a casa dopo l’ultimo incendio: ecco i consigli da seguire

23 giugno 2022 - 19:00

I monopattini elettrici, così come le ebike sono diventate un fenomeno dilagante non solo per la sicurezza stradale ma anche per il rischio incendi, sui mezzi pubblici come nelle abitazioni. L’ultimo incendio avvenuto a Londra ha spinto i Vigli del Fuoco a lanciare l’allarme sul rischio delle ebike che si portano all’interno di edifici.

17^ INCENDIO NEL 2022 CAUSATO DA UN’E-BIKE

Come riporta la London Fire Brigade, l’incendio scoppiato nel grattacielo di Shepherd’s Bush è stato causato dal guasto alla batteria agli ioni di litio di un’ebike. L’incendio si è sviluppato al 12^ piano del grattacielo richiedendo l’intervento di 60 Vigli del fuoco che sono riusciti a trarre in salvo 6 persone mentre un uomo è stato trasportato in ospedale per le conseguenze dell’incendio. Nel 2022 si sono verificati altri 17 incendi che hanno coinvolto batterie agli ioni di litio, mentre nel 2021 gli interventi sono stati oltre 100 solo a Londra. “È incredibilmente preoccupante l’aumento degli incendi che coinvolgono le e-bike, ha dichiarato Charlie Pugsley, assistente commissario per la sicurezza antincendio della Brigata. “Spesso sono conservati nelle aree comuni o nei corridoi e possono bloccare l’unico mezzo di fuga delle persone”.

LE E-BIKE CONVERTITE SI INCENDIANO PIU’ FACILMENTE

Gli investigatori dei Vigili del fuoco londinesi hanno stabilito che molti degli incendi con e-bike hanno origine dal kit di conversione che trasforma una normale bici a pedali in elettrica. Questi kit spesso forniscono solo i motori e l’alimentatore, ma le batterie devono essere acquistate separatamente. “Esiste un rischio significativo rappresentato dalle e-bike che sono state convertite, afferma Pugsley. “Assistiamo ad incendi di batterie che sono state acquistate principalmente su Internet, che potrebbero non soddisfare i corretti standard di sicurezza”. In Italia sono state stabilite delle multe più pesanti per chi manomette le bici elettriche.

INCENDI E-BIKE: I CONSIGLI DEI VIGILI DEL FUOCO PER PREVENIRLI

L’ultimo episodio ha infatti spinto i Vigili del Fuoco a sensibilizzare gli utenti sul corretto uso delle ebike per prevenire un’escalation di incendi nelle abitazioni. Ecco i consigli di sicurezza per e-bike ed e-scooter:

– utilizzare sempre il caricabatterie corretto e acquistarne uno ufficiale da un venditore affidabile;

– le batterie possono riscaldarsi durante il loro utilizzo ed è consigliabile lasciarle raffreddare prima di tentare di ricaricarle poiché potrebbero essere più soggette a guasti;

– ricaricare sempre su superfici piane e dure dove il calore può dissiparsi;

– le batterie possono essere pericolose se sono state danneggiate, quindi assicurati che non siano sballottate durante l’uso o mentre vengono trasportate come pezzi di ricambio;

scollegare il caricabatterie una volta terminata la ricarica. Segui sempre le istruzioni del produttore durante la ricarica e ti consigliamo di non lasciarlo incustodito o mentre le persone dormono.

– assicurati che ci siano rilevatori di fumo e che siano funzionanti nelle aree in cui sostano le biciclette elettriche o gli scooter elettrici;

non bloccare mai la via di fuga con nessun oggetto, comprese biciclette e scooter. Conservali in un luogo lontano dal percorso principale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Black Friday 2022: le offerte imperdibili per moto su eBay

Givi ad Eicma: tante novità per festeggiare i 45 anni dell’azienda

Accessori moto

Accessori moto: prezzi in aumento del 49%, ma online si risparmia