Scadenza assicurazione moto: tacito rinnovo o no?

Scadenza assicurazione moto: tacito rinnovo o no?

Cosa succede alla scadenza dell'assicurazione moto? Esiste ancora il tacito rinnovo o no? Ecco cosa prevede la normativa vigente

14 Marzo 2023 - 16:00

In prossimità della scadenza dell’assicurazione moto occorre decidere sul da farsi: rinnovare con la stessa compagnia o cercarne un’altra dalle condizioni più favorevoli? E qualora si scelga la seconda ipotesi, come bisogna comportarsi con la compagnia uscente? Ci sono termini da rispettare? In realtà da qualche anno la procedura ‘di uscita’ da un contratto RCA, alla scadenza naturale, è diventata molto più snella, essendo venuto meno il tacito rinnovo assicurazione che in qualche modo limitava la libertà d’azione dei clienti.

COSA SUCCEDE ALLA SCADENZA DI UN’ASSICURAZIONE MOTO

La compagnia assicurativa del motociclista è obbligata per legge a trasmettergli, almeno 30 giorni prima della scadenza del contratto RC moto annuale un preavviso relativo alla polizza in scadenza, accompagnato da una proposta di rinnovo e dal nuovo attestato di rischio. La comunicazione può avvenire per iscritto, tramite raccomandata A/R, oppure online, ad esempio per email o con notifica app. La proposta di rinnovo non è in alcun modo vincolante: l’assicurato può valutarla e decidere, in base alle sue esigenze, se accettarla o rifiutarla senza fornire nessuna spiegazione. E soprattutto senza inviare alcuna comunicazione formale.

COSA FARE PER CAMBIARE COMPAGNIA ASSICURATIVA

Alla scadenza naturale del contratto l’assicurato è infatti libero di passare a un’altra compagnia, senza la necessità di inviare a quella uscente un preavviso o una disdetta. Per stipulare una polizza di assicurazione moto con una nuova compagnia è dunque sufficiente attendere la scadenza del vecchio contratto e firmare l’altro entro i successivi 15 giorni. Non c’è nemmeno l’obbligo di trasmettere l’attestato di rischio, visto che le imprese di assicurazione possono acquisire il documento in formato digitale direttamente da un’apposita banca dati.

Scadenza assicurazione moto tacito rinnovo

SCADENZA ASSICURAZIONE MOTO: LA SCELTA DELLA NUOVA COMPAGNIA

Ovviamente prima di cambiare compagnia dell’assicurazione moto bisogna essere certi di aver trovato una più che valida alternativa. Non è sempre facile districarsi tra le tante offerte che promettono un sicuro risparmio, e per non incorrere in brutte sorprese è bene affidarsi a società in grado di formulare un’offerta adatta alle reali esigenze dei motociclisti, come la polizza moto online di Zurich Connect e altre polizze moto di compagnie differenti. In genere chi guida abitualmente una due ruote cerca un’assicurazione che sia sospendibile, perché d’inverno la moto si usa poco, con la garanzia Infortuni del conducente, per essere protetti in ogni tipo di sinistro, e possibilmente con una formula-risparmio se si assicurano più veicoli.

SCADENZA ASSICURAZIONE MOTO: E IL TACITO RINNOVO?

Abbiamo quindi visto che cambiare compagnia alla scadenza naturale della polizza moto risulta abbastanza semplice. Una volta però la procedura era decisamente più farraginosa perché tutte le polizze RCA e le garanzie accessorie RC auto e moto erano soggette al tacito rinnovo. Significa che i contratti si rinnovavano automaticamente e chi voleva cambiare compagnia, o semplicemente non rinnovare la polizza, aveva l’obbligo di comunicare il recesso almeno 30 giorni prima della scadenza. E non solo: doveva pure richiedere una copia dell’attestato di rischio da consegnare alla nuova compagnia. Adesso per fortuna non è più così perché l’articolo 170-bis del Codice delle Assicurazioni Private prevede espressamente che “il contratto di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore ha durata annuale e si risolve automaticamente alla sua scadenza naturale e non può essere tacitamente rinnovato. L’impresa di assicurazione è tenuta ad avvisare il contraente della scadenza del contratto con preavviso di almeno trenta giorni e a mantenere operante, non oltre il quindicesimo giorno successivo alla scadenza del contratto, la garanzia prestata con il precedente contratto assicurativo fino all’effetto della nuova polizza”.

Bisogna dire che la clausola del tacito rinnovo assicurazione non è scomparsa del tutto ma può essere applicata su altri tipi di polizze assicurative diverse dalla RCA e dalle sue garanzie accessorie.

Commenta con la tua opinione

X