Scarpe Moto 2021: guida all’acquisto

I consigli per la scelta delle migliori scarpe moto: come riconoscere quelle più sicure e le caratteristiche che non devono mancare

29 giugno 2021 - 13:35

Le scarpe da moto sono una via di mezzo tra le scarpe tradizionali e gli stivali da moto. Andare in moto senza scarpe adatte è fuori ogni logica prevenzione e spesso chi non le indossa non ne conosce l’importanza. Se vuoi sapere come scegliere le scarpe moto o hai ancora qualche dubbio, sei nel posto giusto. Nei paragrafi successivi troverai i consigli per la scelta delle scarpe da moto e cosa devi sapere sulla funzione delle protezioni per i piedi.

SCARPE MOTO: PERCHÉ È IMPORTANTE INDOSSARLE

Chi ha indossato per la prima volta gli stivali da moto come calzature non sbaglia dicendo che “sono per pochi o per chi riesce a tenerli ai piedi”. In realtà molto dipende dall’uso che si fa della moto poiché a differenza del casco, nella guida prevalente in città molti potrebbero trovare più comode le scarpe moto. Ma cosa cambia tra scarpe e stivali? Sicuramente l’altezza del gambale che rende le scarpe da moto al limite degli stivaletti. Dall’altezza e dai test che devono superare, deriva la certificazione EN 13634. In genere si ricorre a stivali certificati per l’uso specifico in pista, ma ciò non significa che i piedi non vadano protetti anche quando si guida la moto su strada ogni giorno. Anzi è proprio la maggiore probabilità di imprevisti in strada che dovrebbe spingere ogni motociclista a proteggersi nel modo migliore, al di là delle protezioni obbligatorie per legge in Italia. A proposito, a breve parleremo in modo approfondito di airbag moto, quindi restate collegati! Tornando alle scarpe moto, basterebbe una caduta, anche da fermo a procurare seri danni ai piedi.

SCARPE MOTO: LE CARATTERISTICHE CHE NON DEVONO MANCARE

Considerando che le scarpe moto certificate EN 13634 sono meno diffuse degli stivali da moto, è ancora più importante orientare la scelta su modelli che hanno specifiche caratteristiche. Purtroppo però non sempre la migliore sensibilità della suola (sulle pedane) e della punta (su cambio e freno posteriore) si riesce ad avere con la massima protezione. Quindi i livelli di protezione sono crescenti dalle scarpe moto tipo sneakers alle scarpe moto in pelle, fino ad arrivare alle scarpe moto dal collo alto che proteggono anche malleolo e caviglia. Le migliori scarpe da moto devono sicuramente avere:

– Punta, malleoli e tallone rinforzati;

– Suola flessibile ma anti schiacciamento: mettete in conto di poter scivolare finendo con il piede incastrato tra la moto e l’asfalto. La suola rinforzata può limitare i danni all’articolazione;

COMFORT SCARPE MOTO ALLA GUIDA

Ci sono altre caratteristiche nella scelta delle scarpe che dipendono prevalentemente dall’impiego e dalla tipologia della moto (off road, stradale o custom). Altrettanto soggettiva può essere la preferenza di scarpe più o meno confortevoli. In linea di massima considerate:

– La presenza di un plantare di poliuretano che si adatta alla pianta;

– Una chiusura che si possa regolare, micrometrica, a velcro, ecc. I lacci spesso richiedono una regolazione minuziosa e si allentano;

– Materiale traspirante ma antipioggia, eventualmente Gore-Tex;

Per il touring sarebbe meglio utilizzare degli stivali che sono più protettivi delle scarpe e si rivelano particolarmente utili per proteggere il collo del piede e la tibia da possibili oggetti scagliati dagli altri veicoli (frequentemente sassi) in autostrada.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pantaloni moto: guida alla scelta delle taglie

Casco moto: come si sceglie la taglia giusta?

Casco moto Shoei Ex zero: quanto è sicuro nel crash test?