Guard rail per motociclisti, ecco alcuni crash test da youtube

22 settembre 2009 - 9:12

Uno dei problemi principali riguardante i motociclisti è la questione guard rail.

In Italia, ma anche nel resto d’Europa, la maggior parte dei guard rail sono costituiti da una barriera di contenimento sostenuta da paletti. Proprio la presenza di questi paletti costituisce il pericolo più grande.

Già a bassa velocità il motociclista rischia di morire a causa dell’impatto contro questi sostegni.

Da alcuni anni l’industria dei guard rail si è sensibilizzata al tema ideando e producento sistemi sempre più sofisticati.

Ovviamente non è nostra intenzione decidere quale sia il sistema migliore, tuttavia è bene ricordare che all’estero (e in qualche provincia italiana più lungimirante) questi sistemi sono già realtà mentre da noi si continua a morire a causa di infrastrutture mal progettate o con guard rail di vecchia generazione.

Su youtube si trovano vari video di crash test, eccone alcuni…more

2 commenti

Guard-Rail assassini. Una soluzione? Protezioni Pro Motorcycle | SicurMOTO.it
0:00, 5 settembre 2011

[…] del brevetto nonchè appassionato motociclista), può essere un’alternativa tampone alle bande longitudinali già esistenti ancora poco utilizzate e che speriamo riescano presto a trovare la più ampia diffusione. Di […]

Claudio Cangialosi
0:00, 6 ottobre 2009

Alcuni comuni più sensibili li hanno già adottati.

Qui l’esperienza di Bolzano: http://www.sicurauto.it/redazione.php?subaction=showfull&id=1245488549&archive=&start_from=&ucat=6&er_query

Si spera che presto anche altri enti li adottino.

L’ANAS ha anche sviluppato un suo guard rail, le info si trovano anche qui su SicurMOTO.it

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Corso di guida sicura moto: la nostra giornata a Misano

Air Tender: come funzionano le sospensioni italiane dell’Africa Twin

Cityscoot amplia il servizio a Milano, ma pensa già a Roma