Viaggi in moto: la check list delle cose più utili da non dimenticare

La check list della partenza in moto perfetta secondo SicurMOTO.it, per essere sicuri di non dimenticare le cose più utili

26 luglio 2022 - 9:00

Vi capita mai di uscire di casa con la sensazione di aver dimenticato qualcosa? Se si tratta di una passeggiata non fa niente, ma se questa impressione si manifesta alla partenza di un viaggio in moto, tutta la vacanza può diventare un tormento. Se avete già letto i nostri consigli su come organizzare un viaggio in moto all’estero, questa check-list delle cose più utili da non dimenticare vi permetterà di partire più sereni. Vi consigliamo di leggerla con calma il giorno prima di partire così da avere il tempo per rimediare.

Aggiornamento del 26 luglio 2022: contenuti più recenti e utili sui viaggi in moto

AL PRIMO POSTO DELLA CHECK LIST VIAGGIO IN MOTO CI SONO LE CHIAVI 

Può sembrare banale, ma nella confusione della partenza capita di dedicare attenzione alle cose più insignificanti e dimenticare quelle ovvie. La furbata è di partire portando anche le chiavi della moto di riserva, da tenere separatamente. Perdere la chiave è un attimo e se capita in un’altra città o in un’altra nazione, ci si può rovinare la vacanza.

LE EMERGENZE NELLA CHECK LIST DEI VIAGGI IN MOTO

Le moto moderne non sono semplici da riparare, ma oltre al grasso per la catena (se il viaggio dura diverse settimane e affronta anche percorsi offroad) ed al kit di attrezzi moto in dotazione, un motociclista previdente ha sempre con sé almeno:

– fascette autostringenti;

nastro americano;

– bomboletta gonfia e ripara.

I DOCUMENTI DA VERIFICARE PRIMA DELLA PARTENZA IN MOTO

Il controllo documenti prima di partire per un viaggio con la moto deve essere minuzioso. Verificate di avere pronti e in regola:

– patente di guida;

– libretto di circolazione;

– certificato dell’assicurazione e carta verde per i viaggi all’estero;

– passaporto per i Paesi in cui non è sufficiente la Carta d’Identità;

– tessera sanitaria;

In caso di furto o smarrimento dei documenti in viaggio quando siete all’estero, ecco le indicazioni aggiornate di viaggiaresicuri.

CARICABATTERIE E CAVI NELLA CHECK LIST DELLA PARTENZA IN MOTO

Il telefonino è con voi, di questo siamo sicuri, ma avete messo nel bagaglio il caricabatterie? Se la moto ha una presa di ricarica da 12V tenete a portata di mano il cavo USB da viaggio. Portare con se un doppione (come per le chiavi della moto) non è un errore, anzi, eviterà di andare nel panico se il caricabatterie si rompe mentre siete in viaggio. La macchina fotografica va sistemata in posizione comoda da prendere quando serve durante le soste per riprendere il paesaggio e scattare una foto ricordo. Ancora meglio ottimizzare peso e ingombri affidandosi allo smartphone anche per le foto.

SOLDI E CARTE ELETTRONICHE AL SICURO

Il portafoglio è in tasca? Verificate di avere tutte le carte di pagamento. Se siete abituati ad averle sempre, bene. In caso contrario il rischio di lasciare a casa bancomat e carta di credito è altissimo. Ormai tutti gli smatphone e smartwatch permettono di effettuare pagamenti con Google Wallet e Apple Pay: eviterete di dover tirare fuori ogni volta portafoglio e carte elettroniche.

ULTERIORI CONSIGLI PRIMA DI PARTIRE PER UN VIAGGIO IN MOTO

Gli ultimi consigli della nostra check list della partenza sono:

– lasciare doppione delle chiavi di casa ad un parente o una persona di fiducia e i vostri contatti al vicino di casa. Con la nuova legge europea, ci si può telefonare senza costi aggiuntivi in tutta la UE.;

– attivate la funzione Safety Check di Facebook. Qui c’è il link delle spiegazioni, su come il sistema entra in funzione, in caso di eventi drammatici nelle vostre vicinanze, per rassicurare gli amici o le autorità sulla vostra incolumità.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Caduta moto: come curare le abrasioni da asfalto

Dublino: e-bike a fuoco in un centro commerciale [VIDEO]

Guidare la moto con la pioggia

Guidare la moto con la pioggia: come farlo in sicurezza