Roma – 26/09/2010: MOniTOrare le strade di Roma

23 settembre 2010 - 16:50
    • Tutte le buche portano a Roma… 2

    La pericolosità delle strade sconnesse e mal tenute provoca incidenti con danni, feriti ed anche morti.Vi segnaliamo una manifestazione che si terrà a Roma, domenica 26 Settembre 2010.

    Promossa dal Coordinamento Motociclisti, è un’azione volta al monitoraggio delle strade della Capitale, così tristemente famose tra i centauri, per essere in cattive condizioni.

    I Motociclisti dell’area urbana di Roma scendono in piazza per la seconda volta, per chiedere a gran voce di correre ai ripari. La situazione non è più sostenibile.

    Non solo protesta:

    Censimento e denuncia delle zone a rischio: delle buche, dei cantieri aperti non o mal segnalati, sconnessioni del manto stradale… Un’azione volta a far partecipare in prima persona gli utenti delle due ruote che giornalmente percorrono decine di chilometri per strade che talvolta sembrano trazzere di campagna.

    L’Amministrazione viene obbligata ad intervenire ed è responsabile di incidenti causati dalla cattiva condizione delle strade, SOLO se vi è una denuncia che riguarda quel tratto di strada e quella specifica situazione di pericolo. Da qui la NECESSITA’ di denunciare ufficialmente.

    • Riportiamo il Comunicato del Coordinamento Motociclisti:more


    “Dopo la prima sortita tra le strade di Roma che si è conclusa con il servizio di Rai 3, abbiamo affilato gli artigli e rinvigorito lo spirito, uniti da una passione ma soprattutto dalla consapevolezza di essere TANTI e TANTO INCAVOLATI!
    Qui adesso si fa sul serio… niente più chiacchiere ma fatti veri!

    Denunce vere, come veri sono i pericoli che tutti igiorni ci fanno tirare un sospiro quando arriviamo a fine giornata!

    BASTA! Adesso…… il fiato lo dovranno trattenere altri!
    Siamo stati uniti e adesso lo saremo, lo dobbiamo essere ancora di più!
    Domenica formeremo delle squadre di veri e propri “incursori per la sicurezza dei motociclisti”…


    Percorreremo strade specifiche fotografando, facendo rilievi e filmando tutto; poi uniremo il materiale e denunceremo ciò che abbiamo visto, OBBLIGANDO chi di dovere alla messa in sicurezza dei pericoli: radici, asfalto sconnesso, guard-rail, segnaletica… Al nostro passaggio non sfuggirà NULLA!
    Siete tutti precettati e chiamate tutti quelli che potete. Ovviamente IN MOTO!
    Prossimamente pubblicherò il materiale scaricabile e tutti i dettagli delle partenze delle squadre. con punti intermedi di incontro, ritrovo finale e uscita a seguire.
    vi aspetto tutti!”

    Fabrizio Mancini
    Resp. Lazio Coordinamento Motociclisti
    http://www.cmfem.it/

    per info +39 393 2427298

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Comparativa gomme invernali scooter e gomme estive: quali sono più sicure?

Obbligo gomme invernali moto e scooter: a che punto siamo?

I 5 consigli più importanti per chi passa dall’auto alla moto