Strisce pedonali a led: dall’Olanda l’idea anti distrazione da telefono

24 febbraio 2017 - 9:42

Il sistema avvisa il pedone quando rileva un veicolo in transito nei pressi dell’attraversamento. Un modo pratico per avvisare chi cammina “a testa bassa”
E’ stato chiamato “+Lightlines” ed è l’idea che in un comune olandese si sta sperimentando per ovviare ai pericoli dei pedoni distratti che camminano con il capo chino sul loro smartphone. Si tratta di una striscia di LED fissata a terra, il cui colore è sincronizzato con quello del semaforo: se non si può passare quindi sarà rossa, altrimenti verde. Vista la sua posizione, si spera possa essere più facilmente percepita dai cosiddetti smartphone walkers.more

  • “Social media, giochi, WhatsApp e musica sono le principali distrazione nel traffico”

Ha spiegato Kees Oskam, assessore del comune di  Bodegraven dove il sistema “+Lightlines” viene sperimentato: “Potremmo non essere in grado di cambiare questa tendenza, ma possiamo anticipare i problemi”. ‎Per il momento l’azienda che li sviluppa, la HIG Traffic Systems, ne ha installato soltanto uno, proprio in corrispondenza di un attraversamento nei pressi di una scuola. Se la sperimentazione avrà successo, il comune procederà con altri ordini.

Dopo Germania e Spagna dunque, anche nel Paese dei tulipani arrivano le strisce pedonali anti distrazione installati per il momento nel piccolo comune e nei pressi di tre scuole. Del resto, gli smartphone stanno diventando tra le cause principali di incidenti stradali che vedono come fattore anche la distrazione dei pedoni che spesso non fanno attenzione perchè con lo sguardo rivolti alla miriade di app e social network presenti su ogni smartphone.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cityscoot amplia il servizio a Milano, ma pensa già a Roma

Donne in moto: il 74% ammette di vivere meglio

Ridesafe: l’angelo custode delle moto