Grafiche moto

Grafiche moto: come si applicano

Vi piacciono le grafiche moto? Ecco come si applicano facilmente sul telaio o sulla carena senza creare fastidiose bolle

14 luglio 2021 - 18:00

Cosa c’è di meglio che applicare grafiche moto per personalizzare il proprio bolide? L’estetica è importante, quasi al pari delle prestazioni, e tanti centauri non si accontentano del disegno base della moto, preferendo metterci un tocco personale con l’attaccatura di uno o più adesivi sulla carena, sui parafanghi o sul telaio. Ovviamente non tutte le grafiche vanno bene per le moto: è necessario infatti che siano altamente resistenti al sole, alla pioggia e a qualsiasi altro agente esterno (cioè che non si stacchino o si rovinino facilmente). Inoltre bisogna applicarle molto bene, soprattutto per evitare l’effetto bolle che darebbe un’immagine di sciatteria.

DOVE ACQUISTARE LE GRAFICHE PER MOTO

Cominciamo dall’inizio: per trovare le migliori grafiche moto in base al proprio gusto basta una rapida ricerca sul web, ci sono tanti e-commerce specializzati in adesivi per motocicli, per tutte le marche e per tutti i modelli (qui per esempio le grafiche moto di BMW), che effettuano la spedizione a domicilio. Molti realizzano, su richiesta, anche grafiche su misura. In alternativa ci sono i negozi fisici dedicati al mondo delle due ruote che vendono grafiche per moto.

COME APPLICARE LE GRAFICHE MOTO

Chi non crede nel fai-da-te preferisce affidarsi alla manodopera professionale, ma in realtà non è così complicato applicare le grafiche moto in autonomia, basta seguire alcuni accorgimenti (e avere un po’ di pazienza e un minimo di manualità). Prima di iniziare è necessario che la parte su cui sarà applicato l’adesivo, ad esempio la carena, risulti perfettamente lavata con acqua e sapone, o meglio ancora con uno sgrassatore. Fatto ciò si può procedere in due modi differenti:

– se lo sticker da applicare è di piccole o modeste dimensioni, occorre staccarlo dal supporto delicatamente avendo l’accortezza di farlo rimanere attaccato alla pellicola trasparente, per poi posizionarlo sulla zona interessata e premere o spatolare accuratamente assicurandosi che abbia fatto presa. Per aumentare l’aderenza si può dare una leggera scaldata con il phon. Solo dopo va rimossa la pellicola trasparente. Dopo aver finito, prima eventualmente di lavare o lucidare la moto è meglio attendere almeno 24 ore dopo l’applicazione dell’adesivo.

– se invece la grafica moto è di grandi dimensioni, si deve riempire un vaporizzatore con una soluzione di acqua e sapone, quindi spruzzare il contenuto sulla superficie interessata e sul lato appiccicoso dell’adesivo, così da farlo scorrere più facilmente, eliminando le bolle d’aria con le dita oppure con una spatola. Qualora l’adesivo debba attaccarsi a delle curvature molto pronunciate, bisogna prima scaldarlo con una pistola termica per ammorbidirlo. In ogni caso giova ricordare che la maggior parte delle grafiche moto di grandi dimensioni sono dotate di sistema canalizzato per la fuoriuscita di eventuali bolle d’aria, pertanto non richiedono acqua e sapone. Nel qual caso basta solo riscaldarli e poi fissarli sulla parte.

LAVAGGIO DELLE GRAFICHE MOTO

Come già accennato in precedenza, è consigliabile attendere almeno 24 ore, o meglio ancora 48, prima di lavare o lucidare la moto sulla quale è stato applicato un adesivo. Per non correre il rischio di staccarlo o di rovinarlo, per il lavaggio sono indicati l’acqua e il sapone, oppure detergenti a base di cere non abrasive. Da evitare assolutamente prodotti a base di solventi o altre sostanze chimiche.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Area C Milano

Area C Milano: moto e ciclomotori pagano?

Obbligo gomme invernali moto e scooter: quali novità?

proteggere la moto dall'inverno

Come proteggere la moto dall’inverno: i consigli di SicurMOTO.it