Noleggio a lungo termine moto e scooter

Noleggio a lungo termine moto e scooter: come funziona

Focus sul noleggio a lungo termine moto e scooter: come funziona, quali sono le caratteristiche principali e, soprattutto, i vantaggi e gli svantaggi

4 marzo 2020 - 18:11

Non solo auto: anche il noleggio a lungo termine di moto e scooter sta iniziando a racimolare parecchi consensi, seppur in termini numerici ancora inferiori rispetto alle autovetture. Da qualche tempo, infatti, numerosi appassionati delle due ruote hanno abbandonato l’idea del motociclo o del ciclomotore di proprietà a vantaggio della formula ad ‘abbonamento’. Che consente di avere molti meno grattacapi in termini di pagamenti e adempimenti burocratici. Insomma, se fino a non molti anni fa la motocicletta era associata soprattutto al noleggio per brevi periodi, specie nei luoghi di vacanza, adesso le cose stanno cambiando e moto e scooter si noleggiano anche a lungo termine. A questo punto però sorge una domanda: come funziona e quanto conviene la formula NLT?

CHE COS’È IL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE MOTO E SCOOTER E COME FUNZIONA

Il noleggio a lungo termine di moto e scooter è una particolare formula che, come succede per le auto, permette di utilizzare un veicolo per un lungo periodo senza acquistarlo, dietro il pagamento di un abbonamento mensile a rate fisse. La durata del noleggio è già predeterminata alla stipula del contratto e solitamente non è mai inferiore a 24 mesi e superiore a 60. Viene anche stabilita una percorrenza massima consentita, da 100.000 km in su. Sia la durata che la percorrenza massima possono però variare a seconda delle condizioni poste da ogni società noleggiante. Al termine del contratto il cliente può scegliere se rinnovare il noleggio della stessa moto, prenderne un’altra o rinunciare del tutto.

CHI PUÒ ACCEDERE AL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE MOTO E SCOOTER

A differenza del noleggio a lungo termine per le auto, che si rivolge in egual misura ai privati, ai professionisti e alle aziende, quello per le moto è dedicato principalmente ai privati e in second’ordine ai professionisti. È raro infatti, anche se non impossibile (si pensi ai portalettere), che un’azienda dia in dotazione ai dipendenti un mezzo a due ruote. Per noleggiare una moto a lungo termine sono richiesti soltanto due requisiti: un reddito dimostrabile, tale da poter sostenere le rate dell’abbonamento nel periodo pattuito, e ovviamente la patente di guida necessaria per condurre il mezzo. Pertanto possono accedere al noleggio moto e scooter a lungo termine i cittadini privati con contratto di lavoro a tempo indeterminato, i pensionati, i liberi professionisti e tutte le persone giuridiche. Se il contratto lo prevede, la guida della moto noleggiata si può estendere ai familiari conviventi del sottoscrittore.

NOLEGGIO A LUNGO TERMINE MOTO E SCOOTER: QUANTO COSTA

Il costo della rata mensile del noleggio a lungo termine moto e scooter varia a seconda di molti fattori. Dal tipo di vettura (non è la stessa cosa noleggiare un cinquantino o un bolide da 1.200 di cilindrata) alla lunghezza del contratto. Diciamo che si può spendere all’incirca tra 120 euro al mese per il modello più essenziale ad oltre 500 per uno top di gamma. Da tenere inoltre presente che ogni società di NLT può chiedere a sua discrezione un anticipo o un deposito cauzionale. Così come può proporre offerte e promozioni, o permutare una vecchia moto di proprietà del cliente per far scendere ulteriormente il prezzo. Le variabili sono tante, consigliamo perciò di comparare con attenzione le diverse offerte delle società di noleggio presenti sul mercato prima di sceglierne una. Solitamente i costi del noleggio a lungo termine comprendono tutte le spese fisse legate al mezzo (immatricolazione, bollo, assicurazione RC moto, assicurazione furto e incendio, manutenzione ordinaria e straordinaria compresa la revisione periodica, soccorso stradale, gestione sinistri e contravvenzioni). Sono invece esclusi i costi variabili legati alla circolazione della moto: carburante, pedaggi, parcheggi e multe, che restano a carico del cliente..

VANTAGGI E SVANTAGGI DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE MOTO E SCOOTER

E adesso arriviamo alla domanda delle domande. Quali sono i reali vantaggi in termini economici, ammesso che ci siano, del noleggio a lungo termine di moto e scooter? È difficilissimo rispondere in termini assoluti, ballano infatti troppe variabili. Inutile, per esempio, confrontare il prezzo d’acquisto di una moto nuova con l’ipotetico canone di noleggio a lungo termine della stessa moto, dato che il secondo comprende anche i costi fissi legati al mezzo, mentre il primo ha dalla sua le spese relative a un eventuale finanziamento e soprattutto il costo ‘nascosto’ della svalutazione. Il vantaggio più evidente, a nostro parere, consiste nella maggior facilità di gestione di una moto noleggiata a lungo termine rispetto a una di proprietà. Proprio perché l’utilizzatore, a parte far benzina, non deve preoccuparsi di nient’altro o quasi. Viceversa la formula NLT non è indicata per i tanti che utilizzano la moto solo per alcuni periodi dell’anno (a differenza dell’assicurazione le rate del noleggio non si possono sospendere) e neanche per coloro che macinano tanti km: la percorrenza massima potrebbe infatti risultare un limite inaccettabile.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Moto rumorosa in cortile condominiale

Moto rumorosa in cortile condominiale: cosa fare?

Fase 2 si può andare in due in moto dal 4 maggio

Fase 3: si può andare in due in moto dal 3 giugno?

Cilindrata minima moto in autostrada

Cilindrata minima moto in autostrada: norme e limiti