Test ebike 2021: 7 modelli da città fino a 115 km di autonomia

Il Touring Club Svizzero ha messo alla prova 7 ebike e scooter elettrici a pedali per la città: ecco quali sono i migliori

3 settembre 2021 - 14:06

Le ebike non sono tutte uguali e arrivano anche ad assomigliare molto a degli scooter elettrici dotati a volte anche di pedali. Dopo aver parlato delle migliori mountain bike elettriche, è la volta del test ebike da città in una comparativa realizzata dal Touring Club Svizzero. Il TCS ha messo a confronto 7 modelli di scooter elettrici: nessuno convince pienamente, ma ci sono pro e contro in ogni modello che possono rendere più conveniente la scelta. Ecco tutti i dettagli.

EBIKE 2021 NEL TEST DEL TCS

Il TCS ha scelto 7 scooter elettrici che con i pedali diventano delle ebike con uno scudo protettivo antivento e più confort nell’utilizzo urbano. Si tratta di veicoli che richiedono al massimo 3 kWh di energia ogni 100 km, con un costo in bolletta di circa 60 centesimi di euro. L’autonomia varia da 58 a 115 km come il prezzo (da circa 2100 a 3500 euro) e per tutti una velocità di 20 km/h limitata che può arrivare a 25 km/h o più con I’utilizzo dei pedali. Ecco i modelli di ebike o e-scooter testati dal TCS di cui trovate anche la tabella dei risultati nei paragrafi seguenti:

– Yadea DE3;

– Yadea V7;

– Vespino 7iS;

– Trotti Milano;

– Ridelec Bikers One;

– Citytwister 3.0 Fatboy;

– Forza Sky 2 Racing;

RISULTATI DEL TEST EBIKE E SCOOTER ELETTRICI PER LA CITTA’

Il test ebike fino a 20 km/h del TCS ha analizzato diversi aspetti legati alla convenienza dell’acquisto e all’utilizzo pratico. Inoltre anche alcune valutazioni da tenere presente se si pensa di comprare un escooter online (quasi tutti possono essere consegnati direttamente a casa). La sintesi del TCS è che nessuno dei modelli ha convinto pienamente. Ecco i difetti più diffusi da considerare:

– La frenata dei modelli Citytwister e Bikers One è talmente modesta che questi veicoli sono poco idonei per la mobilità urbana, secondo il TCS. Mentre per gli altri modelli risulta adeguata all’utilizzo;

– La posizione di guida per tutti gli scooter elettrici risulta scomoda e inadatta alle persone alte più di 180 cm;

– La posizione dei pedali nei modelli Yadea DE3 e V7,  Vespino 7iS e Forza Sky 2 Racing può rivelarsi anche pericolosa durante la pedalata. Il commento del TCS: “Possono addirittura costituire un serio rischio per la sicurezza nelle curve o nel superare cordoli elevati. Visto che questi pedali non hanno praticamente alcuna funzione e che permettono unicamente di aumentare la velocità massima da 20 a 25 km/h, questi scooter elettrici dovrebbero essere forniti senza pedali.”;

– La consegna delle ebike con un prezzo inferiore spesso avviene senza i principali controlli e in maniera molto superficiale, secondo il TCS. Vedi i consigli nel paragrafo seguente e clicca l’immagine sotto per vedere i risultati del test ebike da città a tutta larghezza.

CONSIGLI SCELTA E ACQUISTO EBIKE E SCOOTER ELETTRICI A PEDALI

Prima di valutare l’acquisto di qualsiasi ebike o scooter elettrico, bisogna valutare attentamente caratteristiche e dotazioni. In particolare:

– Capacità della batteria, da cui dipendono autonomia e peso;

– La possibilità di smontare la batteria e ricaricarla in un luogo diverso (tutti i modelli del test offrono questa possibilità);

– I tempi di ricarica, in media tra 5 a 7 ore;

– La presenza di una presa di ricarica USB per lo smartphone, se necessaria;

– La presenza di una rete sul territorio, o comunque un rivenditore ufficiale a cui affidarsi per i controlli prima della consegna. Alcune viti potrebbero non essere avvitate correttamente;

– Diffidare dall’idea di potenziare lo scooter elettrico, poiché la struttura, i freni e gli pneumatici potrebbero  non sopportare le maggiori sollecitazioni a velocità superiori a quelle di progetto. Il rischio per la vostra sicurezza è molto alto, senza contare l’illegalità della manomissione.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Noleggio scooter Napoli: regole dello sharing

Andare a scuola in bici: 5 consigli utili sulla sicurezza

Casco Nolan N100 5 Plus: il modulare nel crash test SHARP