Assicurazione motorino 50

Assicurazione motorino 50: cosa c’è da sapere

In procinto di sottoscrivere un'assicurazione per il motorino 50? Ecco cosa c'è da sapere, soprattutto se l'intestatario del mezzo è un minore

29 giugno 2020 - 21:56

Cosa c’è da sapere sull’assicurazione motorino 50? Beh innanzitutto che bisogna farla obbligatoriamente perché i ciclomotori, i cosiddetti ‘cinquantini’, osservano le stesse norme degli altri veicoli a motore. Pertanto possono circolare solo se muniti di polizza per la responsabilità civile che copra gli eventuali danni causati a terzi (cose o persone). Tuttavia l’assicurazione dei ciclomotori presenta alcune particolarità. La più importante delle quali sta nel fatto che tali veicoli possono essere guidati anche da conducenti minorenni, a partire già dai 14 anni. Occorre pertanto capire se sia possibile intestare il contratto dell’assicurazione a un under 18.

CHE COSA SONO I CICLOMOTORI

Prima di affrontare queste e altre questioni, riepiloghiamo brevemente cosa si intende per ciclomotore o, in gergo, motorino. I ciclomotori sono veicoli a due o tre ruote aventi una velocità massima per costruzione non superiore a 45 km/h e caratterizzati:

– nel caso di ciclomotori a due ruote, da un motore la cui cilindrata sia inferiore o uguale a 50 cm3 se a combustione interna (da cui il termine ‘cinquantini’); oppure la cui potenza nominale continua massima risulti inferiore o uguale a 4 kW per i motori elettrici;
– nel caso di ciclomotori a tre ruote, da un motore la cui cilindrata sia inferiore o uguale a 50 cm3 se ad accensione comandata; oppure la cui potenza massima netta sia inferiore a uguale a 4 kW per gli altri motori a combustione interna; oppure la cui potenza nominale continua massima sia inferiore o uguale a 4 kW per i motori elettrici.

Per guidare i ciclomotori è necessaria la patente AM che si può prendere a 14 anni. Però si possono trasportare passeggeri, se il mezzo è omologato per tale scopo, solo dall’età di 16 anni.

ASSICURAZIONE MOTORINO 50: COME SI STIPULA

L’assicurazione motorino 50 si stipula esattamente come tutte le altre. Basta confrontare i preventivi delle tante compagnie assicurative e scegliere quello più in linea con le proprie esigenze. Le compagnie online consentono di sottoscrivere la polizza direttamente al pc o su app, senza la necessità di recarsi fisicamente in agenzia. La copertura assicurativa obbligatoria è solo quella per la responsabilità civile (copre cioè i danni a terzi e anche ai trasportati), ma si possono aggiungere numerose garanzie accessorie per completare la protezione: nel caso specifico dei ciclomotori risultano importanti, se non fondamentali, la garanzia kasko, la garanzia infortuni del conducente e la garanzia furto e incendio. Ovviamente se si ampliano le tutele aumenta il costo della polizza, ma ci sono anche delle clausole che concorrono a diminuire il prezzo, come la guida esclusiva.

QUANTO COSTA UN’ASSICURAZIONE MOTORINO 50

È difficile stabilire a priori quanto possa costare un’assicurazione per i motorini 50. A determinare la tariffa contribuiscono infatti troppo fattori, dall’età dell’assicurato alla provincia di residenza, dalla classe di merito all’anzianità del veicolo. Come anticipavamo nel precedente paragrafo, il costo dell’assicurazione ciclomotore dipende anche dal numero di garanzie accessorie e dall’inclusione di eventuali clausole limitative o di ampliamento. Per esempio se si sceglie di estendere il massimale oltre i limiti stabiliti per legge o si opta per la rinuncia alla rivalsa, il costo della polizza aumenta. Con una formula di guida esperta o esclusiva il costo scende. Ci sono comunque tanti modi per pagare un premio meno oneroso, come chiedere la sospensione della copertura nel caso di utilizzo non continuativo, stipulare una polizza temporanea a o a km, oppure approfittare, se ci sono le condizioni, della RC familiare.

ASSICURAZIONE CICLOMOTORE: E SE IL CONDUCENTE è UN MINORE?

Poiché i ciclomotori si possono guidare fin dall’età di 14 anni, sorge il problema dell’assicurazione che nel caso andrebbe intestata al conducente minorenne. Ma si può fare? La legge italiana non vieta a un minore di possedere un veicolo, a prescindere che abbia l’età per guidarlo e la patente adatta, giacché la capacità giuridica si acquista dal momento della nascita. Pertanto anche un neonato può essere il proprietario di un qualsiasi veicolo (come di una casa, di un terreno, ecc.). Per le assicurazioni le cose sono un po’ diverse: non si può intestare un contratto assicurativo a un minore. Di conseguenza il contraente della polizza dev’essere necessariamente un adulto, ad esempio un genitore. Tuttavia la classe di rischio viene calcolata sulla base dell’intestatario del mezzo e non del contraente della RC moto. Un bel rompicapo che si può superare con la nuova RC familiare, che consente di usufruire della miglior classe di merito in famiglia, anche tra veicoli di diversa tipologia (p.es. un’auto e una moto) e pure al rinnovo della polizza. A patto però di non aver fatto incidenti con colpa negli ultimi 5 anni (e infatti i minori, che non hanno uno ‘storico’ così ampio, stanno avendo difficoltà di accesso alla RC familiare, nonostante il parere favorevole del Ministero).

ASSICURAZIONE MOTORINI 50: CONDUCENTI MINORENNI E TERZI TRASPORTATI

Chiudiamo con un’importante precisazione: esattamente come accade con i maggiorenni, anche il conducente minorenne detiene la responsabilità sui terzi trasportati. Pertanto tocca alla compagnia presso cui ha assicurato il proprio motorino 50 prendersi carico di un eventuale risarcimento dei danni riportati dal passeggero.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Assicurazione abbigliamento moto

Assicurazione abbigliamento moto: come funziona

Una moto può superare le auto incolonnate

Una moto può superare le auto incolonnate?

Danni al passeggero

Danni al passeggero della moto: chi risarcisce?