Airoh presenta il casco con airbag integrato ad Eicma 2022

Airoh annuncia una grande novità: ad Eicma 2022 vedremo da vicino il primo casco per moto con airbag integrato

4 novembre 2022 - 17:00

EICMA 2022, vedi qui le info per biglietti, orari e come arrivare, si preannuncia ricca di novità che vi racconteremo sulle nostre pagine. Una delle più interessanti e innovative idee è frutto della partnership tra Airoh e Autoliv. Ad Eicma le due aziende presenteranno il loro primo prototipo di casco moto con airbag integrato. Ecco alcune anticipazioni.

AIROH ANNUNCIA IL PRIMO CASCO MOTO CON AIRBAG INTEGRATO

La collaborazione avviata oltre da oltre 2 anni ha permesso ai laboratori di ricerca e sviluppo di Airoh, azienda di riferimento nella produzione di caschi nel settore motociclistico, e Autoliv, leader nei sistemi di sicurezza automobilistica, di studiare lo sviluppo di un casco moto dotato di airbag per incrementare la protezione in caso di incidente. Tra le priorità del progetto, oltre a migliorare la protezione del motociclista, l’applicazione dell’airbag non avrebbe dovuto impattare sul design, il peso e il comfort del casco. L’attenzione dei motociclisti più esperti a questi aspetti infatti è molto alta.

CASCO CON AIRBAG DALL’IDEA DI UN GIOVANE INGEGNERE

Il progetto è ispirato all’idea di una giovane studentessa, laureata alla facoltà di ingegneria e matematica della Sheffield Hallam University. Gli sviluppi del casco moto con airbag si sono focalizzati su un sistema capace di gonfiarsi in caso di incidente e fornire al pilota una protezione superiore rispetto a quella degli attuali caschi da moto. “Gli studi e le ricerche di Roberta Descrovi sono assolutamente innovativi e il successivo incontro con Autoliv, ci ha convinti della fattibilità di un concept ambizioso ma capace di rivoluzionare la sicurezza in moto di milioni di persone”, racconta Antonio Locatelli, CEO e fondatore di Airoh.

CASCO MOTO CON AIRBAG: IL COMMENTO DI AUTOLIV

“Indossare un casco è ancora la protezione più importante per un motociclista. Le nostre conoscenze approfondite su crash-data, biomeccanica e strumenti per la valutazione delle lesioni, in combinazione con l’esperienza di Airoh è un’eccellente opportunità per migliorare la protezione della testa per i piloti e salvare più vite”, afferma Mikael Bratt, Presidente e CEO di Autoliv. Restate sintonizzati poiché torneremo molto presto sull’argomento.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Arriva il LED retrofit per più sicurezza in bici

Arriva il casco climatizzato per estate e inverno: ecco i dettagli

Givi ad Eicma: tante novità per festeggiare i 45 anni dell’azienda