Andare in moto d’inverno: come vestirsi

Come vestirsi per andare in moto d’inverno: consigli pratici per l’abbigliamento adatto a proteggersi dal freddo in sella

21 ottobre 2020 - 15:00

Andare in moto d’inverno incuranti del meteo non è il modo ideale di vivere le due ruote, a meno di vestirsi con un abbigliamento moto invernale. Oggi vedremo quali sono le parti del corpo da proteggere dal freddo e come adeguarsi in base alla frequenza con cui si va in moto col freddo. Ecco alcuni consigli molto utili per andare in moto anche in inverno.

COME VESTIRSI PER ANDARE IN MOTO D’INVERNO

Andare in moto in inverno richiede molta più consapevolezza dell’abbigliamento tecnico moto adatto rispetto alla stagione estiva, quando si tende ad indossare al più il casco. Guidare moto e scooter in inverno invece richiede qualcosa in più della sola dotazione obbligatoria per il tragitto casa-ufficio. L’ostacolo maggiore è l’imprevedibilità del meteo e chi è abituato a viaggiare non si chiede neppure come vestirsi in moto: è già preparato ad acqua, vento e freddo con indumenti tecnici ad hoc. Ecco quali accorgimenti si possono adottare per proteggere testa e collo, mani, torace, gambe e piedi dal freddo in moto.

PROTEGGERE IL COLLO DAL FREDDO IN MOTO

Testa-collo, come le mani e i piedi sono le parti del corpo più esposte al freddo in moto se il parabrezza è abbastanza protettivo da riparare il torace. Inutile dire che indossare il casco integrale o modulare per andare in moto d’inverno è la soluzione ideale. Il problema maggiore dell’appannamento visiera quando piove si risolve facilmente con l’applicazione della pellicola Pinlock. Per proteggere il collo dal freddo in moto esistono diversi modi: un sottocasco che riscalda anche la testa, uno scalda collo da moto o anche una giacca tecnica antivento con bavero alto (da provare con il casco per verificare se ostacola la rotazione della testa).

ABBIGLIAMENTO TECNICO MOTO IN INVERNO PER GAMBE E TORACE

Se la giacca tecnica da moto per l’inverno non è abbastanza calda neppure con il sotto-gilet, la soluzione più valida è indossare abbigliamento tecnico a strati. In genere si tratta di maglie e pantaloni elastici che trattengono il calore corporeo sotto l’abbigliamento standard e le protezioni. Sono molto utili per guidare la moto in inverno col freddo, ma considerate la possibilità di potervi cambiare se a destinazione (es. in ufficio) il riscaldamento è solitamente impostato troppo alto. Se proprio non vi va di vestirvi a cipolla, ci sono i coprigambe invernali per scooter e moto che proteggono anche dalla pioggia. Indossare i guanti moto invernali viene molto più naturale che farlo in estate, anche se non dovrebbe essere così. La scelta dei guanti moto per l’inverno è molto varia, o in alternativa c’è l’opzione paramani riscaldati, ma non proteggono le dita in caso di scivolata.

SCARPE MOTO PER L’INVERNO

Le scarpe da moto sono un capitolo spesso designato solo all’ambiente delle corse o alla pista: nulla di più sbagliato! Una scivolata banale può avvenire anche in città e senza una protezione adatta, l’articolazione del piede si spezzerà come un grissino sotto il peso della moto. La scelta degli stivali per andare in moto in inverno va fatta preferibilmente optando per il Gore-Tex contro la pioggia. Sul modello e il tipo di stivale invece la scelta è soggettiva: sportivo, classico, alto o basso, purché con l’omologazione per scarpe moto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cosa mettere nel bauletto della moto?

Obbligo gomme invernali moto e scooter: quali novità?

Manutenzione Bici: come farla prima dell’inverno