Cambiare il casco moto dopo una caduta: zero sicurezza dopo un incidente

E’ davvero necessario cambiare il casco moto dopo una caduta? Uno studio mette sotto i riflettori la sicurezza dei caschi moto dopo un incidente

9 luglio 2020 - 10:51

È davvero necessario cambiare il casco moto dopo una caduta? Quanto è sicuro un casco moto dopo un incidente? L’indagine del Club Automobilistico Austriaco ÖAMTC ha messo sotto i riflettori la sicurezza dei diversi tipi di caschi. Ecco quanta sicurezza resta in un casco moto dopo un incidente.

PERCHÉ CAMBIARE IL CASCO MOTO DOPO UNA CADUTA

Vi abbiamo già parlato dei trucchi per allungare la vita di un casco moto con i consigli sulla manutenzione. L’Istituto per la sicurezza dei veicoli TU Graz, in collaborazione con l’ÖAMTC e l’associazione Große schützen Kleine, hanno studiato il comportamento di diversi tipi di casco moto in caso d’incidente. Le simulazioni virtuali hanno aiutato i ricercatori a capire le criticità nell’uso dei caschi moto e come i motociclisti possono ridurre il rischio di lesioni in caso d’incidente. La motivazione alla base di questo studio, spiega l’ÖAMTC, è che solo in Austria, ogni anno, oltre 4100 centauri rimangono feriti in incidenti stradali e nella maggior parte dei casi riportano lesioni alla testa pur indossando il casco obbligatorio.

UN CASCO MOTO NON È PIÙ SICURO DOPO UN INCIDENTE

Le simulazioni al computer eseguite dal TU Graz hanno dimostrato che i conducenti hanno molte più probabilità di subire gravi lesioni alla testa se indossano un casco moto già compromesso dopo una caduta. “Se si verifica un altro impatto nello stesso punto sul casco, il rischio di gravi lesioni alla testa aumenta fino al 19% in più”. Cambiare il casco dopo una caduta – secondo i ricercatori – è fondamentale perché la struttura in schiuma all’interno del casco si deforma notevolmente per dissipare energia in caso d’impatto. “Questa dissipazione di energia è possibile solo una volta“, spiegano i ricercatori del TU Graz. I test hanno dimostrato che la sicurezza di un casco dopo un incidente diminuisce anche quando appare integro esternamente.

CAMBIARE IL CASCO MOTO: ATTENTI AI CASCHI DA MOTOCROSS

Tra i vari tipi di casco moto i ricercatori sconsigliano d’indossare un casco da motocross al posto di un casco tradizionale nella guida su strada. L’ampia mentoniera dei caschi da cross, che si estende in avanti, favorisce flusso d’aria quando si guida in fuoristrada. Tuttavia, le simulazioni hanno dimostrato che la mentoniera agisce come una leva e può favorire la rotazione del casco in caso d’incidente. Questa reazione passiva provoca un elevato stress nell’area della colonna cervicale. “Un casco troppo largo o troppo stretto offre una protezione inadeguata negli incidenti“, spiega l’ÖAMTC.  Come abbiamo spesso ricordato ai lettori, l’acquisto di un nuovo casco dopo un incidente (o come primo casco moto) richiede la prova delle diverse taglie. Attenti quindi a comprare un casco online alla cieca. “E’ consigliabile fare un giro di prova prima di acquistare il casco moto. Questo è l’unico modo per capire se si adatta davvero”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Come pulire l'interno del casco

Come pulire l’interno del casco

Casco motorino 50

Casco motorino 50: si può usare quello per le bici?

Coronavirus sanzioni

In moto senza casco: le sanzioni per conducente e passeggero