Casco bici per bambini: come scegliere i migliori del 2020

Test casco bici per bambini: ecco come scegliere i migliori caschi per andare in bici del 2020

27 luglio 2020 - 12:14

Con la diffusione dei monopattini elettrici l’uso del casco obbligatorio diventa sempre più attuale, e una proposta di legge lo vuole anche per chi va in bici fino a una certa età. Ma quali sono i migliori caschi per andare in bici del 2020? Il Touring Club Svizzero ne ha messi 9 a confronto. Il test del TCS ci aiuterà anche a individuare i consigli su come scegliere il casco migliore per bici.

CASCO PER BICI E MONOPATTINO: L’OBBLIGO A DUE VELOCITA’

Innanzitutto bisogna sfatare un mito sull’utilità del casco in bici. Secondo l’Ufficio Prevenzione Infortuni svizzero, il 40% delle lesioni gravi alla testa per cadute in bici si può evitare allacciando il casco quando si pedala. È anche vero che la sicurezza d’indossare il casco in bici viene un po’ diluita dalle leggi. Per chi è obbligatorio indossare il casco in bici? L’obbligo del casco in bici è in vigore in molti Paesi dell’UE (Spagna, Francia, Slovacchia, Finlandia, Svezia, Estonia, Malta, Repubblica Ceca, Croazia, Ungheria) ma non in Italia. Un ddl di modifica al comma 9-bis dell’articolo 182 del Codice della Strada vuole rendere obbligatorio l’uso del casco in bici almeno per i bambini fino a 12 anni. L’obbligo del casco su monopattini elettrici invece vale fino a 18 anni.

COME SCEGLIERE IL CASCO PER ANDARE IN BICI

La scelta del casco per andare in bici non può essere casuale poiché, come per i caschi moto, devono rispettare specifiche norme di omologazione. Prima di comprare un casco da bici, assicuratevi che sull’etichetta ci sia la marcatura EN 1078 o successive. Inoltre, proprio come qualsiasi indumento, non esitate a fare una prova del casco. Per trovare facilmente la taglia del casco da bici più confortevole, è meglio orientarsi su caschi con la regolazione micrometrica posteriore. Un colore chiaro e con inserti riflettenti aiuterà a essere più visibili. Dopo quanti anni il casco da bici andrebbe cambiato? Poiché i materiali di cui è fatto un casco da bici sono ad alto assorbimento d’urto, anche un piccolo colpo potrebbe comprometterne la sicurezza. In ogni caso, poiché i materiali tendono a degradarsi con l’uso, il TCS consiglia di sostituirlo almeno ogni 5 anni.  Quanto al prezzo di un casco per andare in bici, non sempre pagare di più corrisponde a maggiore qualità, comfort o sicurezza. Ecco i risultati del test caschi per adolescenti del TCS; clicca su “Scarica PDF” in fondo all’articolo per i dettagli.

CASCO BICI PER BAMBINI: I RISULTATI DEL TEST 2020

Per eleggere i migliori caschi per andare in bici del 2020 riservati agli adolescenti, il TCS ha messo sotto i riflettori alcune caratteristiche fondamentali:

– Maneggevolezza e comfort;

– Prevenzione infortuni e sicurezza;

– Resistenza termica;

– Sostanze Nocive.

Tra i migliori caschi bici per bambini il test ne individua 3 “molto consigliati” (Uvex, Prophete e Giro) con un prezzo tra circa 32 e 59 euro. Con un voto più basso, soprattutto per la maneggevolezza e la prevenzione infortuni, gli altri caschi bici si classificano comunque come “consigliati”. Tra i secondi migliori caschi per bici Nutcase, Alpina, Abus, Btwin, KED, Bell, solo il Nutcase StreetGen3 si accoda ai primi 3 per la migliore protezione dal calore. Clicca su “Scarica PDF” per vedere i risultati del test caschi bici 2020 in dettaglio.

Scarica PDF

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Obbligo casco moto negli USA

Obbligo casco moto negli USA: le regole in ciascuno Stato

Giacca con airbag moto: a quale velocità protegge davvero?

Cambiare il casco moto dopo una caduta: zero sicurezza dopo un incidente