Recensione casco moto SENA Momentum EVO: il test ai Raggi X

La recensione completa, tecnologica, su strada dell'innovativo smart helmet SENA Momentum EVO, il casco con Bluetooth integrato ai raggi X

26 giugno 2020 - 16:41

Cosa succede se uno tra i maggiori produttori di sistemi Bluetooth si mette in gioco, progettando uno smart helmet con una serie di soluzioni tecnologiche integrate tra le più recenti sul mercato? Lo abbiamo testato mettendo il casco ai raggi  X. Ecco la prova su strada e la recensione del casco SENA Momentum EVO.

RECENSIONE CASCO MOTO SENA MOMENTUM EVO: L’ESTETICA

L’estetica del SENA Momentum EVO è quanto di più lineare si possa immaginare. La calotta, leggermente ovale in fibra di vetro stampata in due taglie, è solcata da poche linee, sfuggenti verso il posteriore a snellire la mentoniera o a disegnare un’onda lungo le tempie, ma la totale assenza di grafiche (anche il logo SENA è grigio su nero) e la scelta del nero opaco (un colore di cui vi abbiamo già parlato) confonde l’occhio, sfumando quei pochi dettagli. Persino le due pulsantiere, camuffate da estrattori, si mimetizzano ai lati del casco. Il risultato è cool, ma anche super trasversale, perché un casco così può essere immaginato su qualunque moto o motociclista.

LA TESTA NEL SENA MOMENTUM EVO

Il Momentum è un casco sport-touring. Questo tipo di caschi integrali ha l’imboccatura comoda, gli interni morbidi, una buona areazione e la doppia visiera. L’identikit infatti calza a pennello al SENA, tranne che per la doppia visiera, che è stata sacrificata per questioni di peso. Una volta in testa, in realtà, il SENA Momentum EVO è un casco molto tradizionale, comodo, con interni vellutati, una buona visibilità e tanto spazio interno. Sia davanti al viso sia intorno alle orecchie. Gli interni vellutati sono estraibili e lavabili, ma sopratutto piacevoli sul viso. La visiera ha lo sgancio rapido e un click di blocco, mentre il cinturino con doppio anello è una sorprendente raffinatezza, come la pellicola Pinlock Max Vision 120 (quella per climi nordici) inclusa nella confezione.

LA RECENSIONE TECNOLOGICA DEL SENA MOMENTUM EVO

Siamo arrivati alla connettività, il cuore della nostra recensione dello smart helmet SENA Momentum EVO. Sotto la sua linea sobria il casco nasconde speaker e microfono HD, con una potente tecnologia multitasking Bluetooth 4.1, che può mantenere fino ad 8 connessioni di cui due contemporaneamente, e permette di gestire lo smartphone, ascoltare la playlist o seguire le indicazioni del navigatore, mentre si parla con altri 4 utenti, come il vostro passeggero o amici su altre moto, fino a una distanza di 1600 metri. Per amplificare le sue possibilità, Sena sfrutta il sistema Mesh 2.0, che in presenza di altri dispositivi Mesh nelle vicinanze, crea una rete di comunicazione fino a un massimo di 24 utenti ed 8 km di raggio. Ve lo spiega bene il video della casa qui sotto.

La nostra esperienza di ascolto con il Sena Momentum EVO è sorvegliata dall’Advanced Noise Control, che cancella i rumori di fondo sia in entrata che in uscita, con ottimi risultati soprattutto nelle telefonate e per completare il quadro dei gadget, nel casco è integrata persino una piccola radio FM, con cui ascoltare musica e notizie. Gestire queste funzioni non è semplice e per farlo, il SENA Momentum EVO ha solo una piccola pulsantiera con tre tasti sul lato sinistro. Ogni combinazione corrisponde a un comando, però impararli tutti a memoria è dura. Questa difficoltà potrebbe rappresentare l’unico punto debole di questo enorme potenziale tecnologico, ma per fortuna il casco ha anche i comandi vocali.

IL CASCO MOTO SENA MOMENTUM EVO WIRELESS

Alcune delle tante funzioni del casco hanno bisogno di essere programmate, quindi SENA fornisce sia un’APP per smartphone che un software desktop con cui entrare nelle funzioni del casco e personalizzarle. Esistono a catalogo anche dei telecomandi, sia indossabili che installabili sulla moto, con cui gestire i comandi del casco con più comodità. Nel lussuoso packaging, infine, vi segnaliamo il cavetto di ricarica con antenna wifi incorporata. A ogni utilizzo, si collega automaticamente al server SENA e scarica gli aggiornamenti. Per ricaricare il casco sono necessarie meno di tre ore, mentre la casa dichiara dalle 10 alle 17 ore di autonomia.

IL SENA MOMENTUM EVO AI RAGGI X

Tra tantissimi caschi ai Raggi X che abbiamo esaminato fino a oggi, pochi si prestano all’analisi radiografica come il SENA Momentum EVO. All’interno della calotta in fibra, riconosciamo anzitutto il sistema audio, con i due altoparlanti rotondi e il filo che porta al microfono nella mentoniera. Dietro gli altoparlanti ecco le pulsantiere, con i cablaggi che portano alla scheda madre curva, alloggiata dietro la nuca. Sopra i circuiti è alloggiata la batteria e sulla sommità del capo, vediamo il lungo filo che fa da antenna al sistema.

SENA MOMENTUM EVO SU STRADA

Sembra quasi banale, ma alla fine questo concentrato di tecnologia deve andare su strada, quindi lo indossiamo ad accendiamo il motore. Se da fermo il casco pende un pò avanti, quando la moto si muove, il collo ritrova la sua centralità. Il nostro SENA Momentum EVO L,  pesa 1690 grammi,inclusi circuiti, fili, altoparlanti, microfono, antenne e batteria. Su strada, comunque il peso non è eccessivo e non affatica il movimento del collo. La visibilità del MOMENTUM EVO non risente della grossa mentoniera e questo migliora l’esperienza di guida. L’areazione efficace e potente funziona bene in queste giornate primaverili, grazie alle due prese d’aria anteriori e all’estrattore posteriore. C’è da dire che con il nero opaco quando il sole comincerà a picchiare, forse rimpiangeremo una scelta cromatica diversa. Andando forte, il SENA si rivela un compagno silenzioso, con poco effetto vela.

AUDIO IN MOVIMENTO CON IL CASCO MOTO SENA MOMENTUM EVO

L’ audio potente e di qualità, regala sorrisi già dai primi metri di strada. Sia la musica che la voce generano un audio di alta qualità. In parte anche grazie all’Advanced Noise Control. I comandi vocali funzionano bene e questa è una fortuna, perché ricordarsi tutte le combinazioni di tasti per attivare le varie funzioni, richiede una memoria di ferro. Anche il “tamarro” che è in noi, è rimasto soddisfatto del volume degli altoparlanti. Abbastanza alto da godersi la dance, ma non tanto da nasconderci i pericoli del traffico. Fate comunque sempre attenzione ai veicoli negli angoli ciechi degli specchietti!

A CHI CONSIGLIAMO IL SENA MOMENTUM EVO

Se state pensando di comprare il SENA Momentum EVO, vi state avvicinando all’unico Smart Helmet realmente sul mercato. Una centrale di comunicazione con il mondo esterno, che consigliamo a chi ha in programma lunghi tragitti, ma anche a chi non può staccare dal mondo nemmeno per quei pochi minuti in sella. Gli appassionati di tecnologia si divertiranno a navigare le tantissime impostazioni. Se la complessità tecnologica invece vi spaventa, il SENA non fa per voi. Non che sia difficilissimo, ma onestamente richiede una buona predisposizione. Il SENA Momentum EVO costa a listino 439 euro, ma mettendo insieme un casco in fibra e un buon impianto Bluetooth, ci si avvicina molto alla cifra. Per chi dovesse trovarlo eccessivo, Sena ha a listino anche il Momentum e il Momentum Lite, oltre a degli interessanti caschi Jet per tutti i giorni.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cambiare il casco moto dopo una caduta: zero sicurezza dopo un incidente

Assicurazione abbigliamento moto

Assicurazione abbigliamento moto: come funziona

Recensione casco moto Caberg Levo: il test ai Raggi X