India: 8 morti nell’incendio della concessionaria di scooter elettrici

Una concessionaria di scooter elettrici prende fuoco in India e l’incendio causa 8 vittime tra gli ospiti dell’hotel sovrastante

14 settembre 2022 - 19:00

I media internazionali hanno riportato la notizia del più grave incidente avvenuto in India fino ad oggi causato dall’incendio di una ventina di scooter elettrici in una concessionaria. Tra le vittime non ci sono dipendenti, ma ospiti dell’hotel nella struttura che ospitava anche il rivenditore di e-scooter. L’epilogo più tragico che invece i VVF sono riusciti ad evitare in Canada con l’incendio di una Hyundai Kona EV nel garage di un condomino. Di questo e altri dettagli parliamo nell’indagine sulle auto elettriche nei parcheggi sotterranei di SicurAUTO.it.

LE BATTERIE DIFETTOSE TRA I PRINCIPALI INDIZIATI

L’incendio di scooter elettrici nello showroom in India ha provocato 8 vittime e 11 feriti, secondo le dichiarazioni della polizia cittadina, riportate da Reuters. L’ultimo recente episodio, il più grave, che sicuramente non va nella stessa direzione proposta dal governo indiano: spingere sulle vendite di scooter elettrici per ridurre l’inquinamento. Dalle prime indagini infatti è stata attribuita a moduli batteria difettosi la causa principale dell’incendio, comunque non ancora confermata dalla polizia.

L’INCENDIO DEGLI SCOOTER ELETTRICI SCOPPIATO NEL SEMINTERRATO DI UN HOTEL

A peggiorare le cose ha contribuito anche la collocazione dello stabile. L’incendio degli scooter elettrici si è originato nel seminterrato di un hotel a Secunderabad, che ospitava lo showroom con circa 24 scooter. Tutte le vittime registrate dalla polizia erano ospiti dell’hotel che è stato avvolto dal fumo. “Sappiamo che c’erano scooter elettrici parcheggiati dove è scoppiato l’incendio”, ha dichiarato a Reuters il capo della polizia. “Non sappiamo se sia iniziato a causa del sovraccarico elettrico e poi si sia diffuso o se sia iniziato altrove. Su questo stiamo ancora indagando”.

SCOOTER ELETTRICI: L’INDIA PUNTA ALL’80% DI VENDITE ENTRO IL 2030

La polizia e i vigili del fuoco hanno utilizzato i mezzi antincendio, gru e altre attrezzature per evacuare dalle finestre gli ospiti dell’hotel bloccati ai piani superiori dell’edificio di quattro piani. Purtroppo l’incendio ha raggiunto più velocemente i primi due piani, dove la polizia ha trovato il maggior numero di vittime. “Coloro che sono rimasti al primo e al secondo piano sono stati sopraffatti dal fumo”. Si tratta dell’ennesimo grave incidente, dopo l’incendio dello scooter elettrico costato la vita a padre e figlia, dopo il quale le autorità hanno aperto un’indagine e spinto l’azienda al richiamo. Gli interessi economici in gioco rischiano di eclissare la sicurezza considerando che l’India punta ad incrementare gli scooter elettrici venduti all’80% entro il 2030.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Caduta moto: come curare le abrasioni da asfalto

Guidare la moto con la pioggia

Guidare la moto con la pioggia: come farlo in sicurezza

Porta telefono moto Shapeheart Pro Boost antivibrazioni: il test