Monopattini elettrici Roma

Monopattini elettrici Roma: regole dello sharing

Come si noleggiano i monopattini elettrici a Roma: le regole dello sharing, le aree di utilizzo e i costi, operatore per operatore

30 settembre 2021 - 18:09

Anche le strade della Capitale, come quelle di tante altre città, sono state invase dai monopattini elettrici, mezzi di trasporto sicuramente pratici ed ecologici ma che vanno maneggiati con estrema cura (tradotto: guidati con molta prudenza e senza infrangere le regole) per non trasformarsi in un pericolo sia per i conducenti che per gli altri utenti della strada. Perché, l’avrete ormai capito, il problema non sono tanto i monopattini quanto chi li guida. In attesa di sapere se saranno introdotte nuove norme più restrittive, scopriamo gli operatori e le regole dello sharing monopattini elettrici a Roma.

SHARING MONOPATTINI ELETTRICI ROMA: HELBIZ

Area coperta: Centro Storico e quartieri Parioli/Pinciano, Flaminio, Trieste, Nomentano/Universita, San Lorenzo, San Giovanni, Rione Prati, Trionfale/Medaglie d’Oro, Portuense, Marco Polo, Garbatella/Ostiense, Tor Marancia/Montagnola, Ardeatino, San Paolo/Marconi e Prati della Vittoria.

Costo: 1 euro per lo sblocco iniziale + 0,15 euro al minuto per la corsa. Possibilità di usufruire della tariffa flat Helbiz Unlimited al costo di 39,99 euro al mese che permette di effettuare un numero di corse giornaliere illimitato della durata di 30 minuti ciascuna, a distanza di almeno 20 minuti l’una dall’altra. I clienti di Telepass Pay hanno a disposizione gratis la prima mezz’ora di utilizzo.

Modalità di noleggio: si scarica l’applicazione mobile gratuita di Helbiz, si localizza il mezzo più vicino e lo si sblocca mediante la scansione di un codice QR situato sul manubrio.

SHARING MONOPATTINI ELETTRICI ROMA: LIME

Area coperta: Centro Storico, Garbatella, San Giovanni, Appio Latino, Casal Bertone, Parioli/Pinciano, Flaminio, Trieste, Nomentano/Università, Prati, Della Vittoria, Trionfale/Medaglie d’Oro, Aurelio e Portuense.

Costo: 1 euro al momento dello sblocco, poi per ogni minuto aggiuntivo si pagano 0,25 euro. Previsti vari abbonamenti: Lime Week Pass (settimanale) a 2,99 euro e consente di risparmiare il costo dello sblocco; Lime Monthly Passes (mensili) includono lo sblocco gratuito per 30 minuti di corsa più, a scelta, 8 corse (19,99 euro), 25 corse (44,99 euro), 50 corse (79,99 euro) e 100 corse (149,99 euro, utilizzabile per 3 mesi).

Modalità di noleggio: si scarica l’app, si individua un monopattino sulla mappa, si scansiona il codice QR sul monopattino e si sblocca con un tasto. Conclusa la corsa, la stessa app dà istruzioni per terminare il noleggio e parcheggiare il veicolo.

SHARING MONOPATTINI ELETTRICI ROMA: BIRD

Area coperta: Centro Storico, Circo Massimo, Esquilino, Termini, Porta Pia, Villa Borghese, Monte Sacro, Talenti, Portuense, Ostiense, Garbatella, Eur, Roma70, Ardeatino e Pigneto.

Costo: 1 euro per lo sblocco e poi 0,25 euro per ogni minuto. Ulteriori opzioni: 1) 50 euro + 5 gratis; 2) 100 euro + 10 gratis; 3) 250 euro + 50 gratis; 4) 500 euro + 100 gratis.

Modalità di noleggio: bisogna scaricare l’app gratuita Bird.co e registrarsi. Sull’app viene visualizzata la mappa che mostra il monopattino più vicino. È anche possibile riservarlo, con una prenotazione che dura al massimo 30 minuti. Una volta raggiunto il monopattino, attraverso il QR Code si può iniziare il proprio viaggio. Al termine è necessario scattare una foto per verificare il corretto posizionamento del veicolo.

SHARING MONOPATTINI ELETTRICI ROMA: DOTT

Area coperta: perimetro delimitato a sud dalla zona di Piramide e piazzale Ostiense, a ovest, proseguendo per Testaccio, in direzione Città del Vaticano, a nord fino a ponte Milvio, arrivando a estendersi fino al tratto della via Cassia interno alla Tangenziale, infine a est il perimetro è delimitato da via Piave e a sud-est da via Manzoni.

Costo: 1 euro di sblocco più 0,19 euro al minuto. Sono disponibili anche due tipologie di pacchetti: Sblocco Free da 4,90 euro (100 sblocchi gratuiti, valido per 7 giorni); Andata e Ritorno da 4,99 euro (sblocchi e primi 15 minuti inclusi, valido per 2 corse, per 24 ore). L’utente potrà selezionare l’offerta che preferisce direttamente dall’applicazione ufficiale, che consentirà pure di verificare lo stato di avanzamento del pacchetto.

Modalità di noleggio: tramite app, avendo creato prima un account. Dalla mappa in-app si cerca il veicolo più vicino, lo si raggiunge, si inquadra il QR code e si parte. Sempre dall’app si termina la corsa, facendo attenzione a parcheggiare il monopattino all’interno dell’area operativa e rispettando gli spazi cittadini. Con l’app si possono pure selezionare i pacchetti disponibili.

SHARING MONOPATTINI ELETTRICI ROMA: LINK

Area coperta: zona centrale di Roma.

Costo: 1 euro di sblocco più 0,25 euro al minuto.

Modalità di noleggio: scaricare l’applicazione gratuita Link e registrarsi per trovare il monopattino più vicino. Scansionare il codice QR code per sbloccare il monopattino, da notare che il veicolo esegue un controllo di sicurezza prima di iniziare la corsa.

SHARING MONOPATTINI ELETTRICI ROMA: WIND

Area coperta: Centro Storico, Gianicolense, Trastevere, Ostiense, San Giovanni, San Lorenzo, Nomentano, Villaggio Olimpico, Flaminio, Prati e Monteverde.

Costo: 1 euro per lo sblocco iniziale a cui si devono aggiungere 0,19 euro per ogni minuto di corsa.

Modalità di noleggio: occorre scaricare l’app mobile Wind – Smart e-Scooter Sharing, una volta autorizzata la geolocalizzazione lo smartphone visualizza una mappa in cui sono indicati i mezzi disponibili e il livello di carica della batteria. Rispetto ad altri operatori, Wind indica il numero di km, con un arrotondamento al centinaio di metri, che è possibile percorrere con il monopattino prima che si scarichi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Area C Milano

Area C Milano: moto e ciclomotori pagano?

Test Scooter elettrici per anziani: 7 modelli a confronto

Obbligo gomme invernali moto e scooter: quali novità?