Casco rumoroso: come registrare la visiera

I fruscii che si sentono indossando un casco rumoroso non sempre sono indice di scarsa qualità. Ecco come registrare la visiera allentata.

28 marzo 2019 - 8:40

Gli amici vi avevano consigliato il casco più silenzioso del mondo, ma dopo aver speso un sacco di soldi scoprite che fa un rumore assordante? Potrebbe esserci bisogno di registrare la visiera, un intervento semplice, ma che richiede attenzione e mano leggera.

Non tutti i caschi riescono col buco

Ogni oggetto prodotto in serie sembra uguale agli altri, ma lievissime differenze, a volte meno che millimetriche, sono inevitabili. Il loro nome è tolleranza ed ogni produzione ha il suo standard. Le attrezzature chirurgiche per esempio hanno tolleranze praticamente nulle, mentre gli oggetti di largo consumo sono buoni anche con tolleranze misurabili ad occhio. Anche i caschi integrali sono prodotti con delle tolleranze ma se, per esempio, l’interno morbido, ha una sua elasticità, la visiera deve essere perfettamente accoppiata a casco e guarnizioni, per evitare fastidiosi (e rumorosi) spifferi.

Che aria tira

Il nostro integrale ci sembra rumoroso, ma come facciamo a sapere se ha bisogno di essere revisionato? Se il vento passa da tutte le parti e ci arriva in faccia, oppure la pioggia entra dalla guarnizione, non ci sono dubbi. In questo caso ci sono due test da fare. Il primo è premere la visiera con una mano durante la guida (mi raccomando, fatelo in tutta sicurezza!) e vedere se la rumorosità cambia tono o smette. Il secondo è cercare di infilare un foglio di carta tra visiera e guarnizione. Per quanto il foglio vi sembri sottile, un casco a punto non permette che la carta passi.

Registriamo

Ogni casco integrale di buona marca ha, nei meccanismi laterali, due o più viti accessibili smontando la visiera. Prima di agire bisogna rifare con attenzione la prova del foglio di carta e capire in che punto stringere, poi si lavora allentando queste vitine (non è necessario svitarle del tutto) e riposizionando i blocchetti in posizione corretta. Verificheremo il risultato rimontando la visiera e ripetendo la prova del foglio. Non vi scoraggiate se la visiera non sarà subito perfetta, per noi ci vorranno molti tentativi, mentre le fabbriche ed i migliori dealer, hanno delle speciali visiere forate all’altezza dei perni, così basta allentare, premere forte la visiera sulle guarnizioni e stringere

In conclusione

Comprare un casco di marca richiede solitamente un investimento maggiore, ma i vantaggi sono enormi, a partire dall’assistenza post vendita agli accessori (come l’impianto bluetooth originale) alla possibilità dei pezzi di ricambio, che possono essere prese d’aria saltate via o una visiera nuova, per sostituire quella graffiata. E’ vero che i prezzi dei caschi online possono essere concorrenziali, ma noi vi consigliamo sempre di rivolgervi ad un venditore competente, che vi sappia consigliare il casco giusto e che, se la visiera avesse bisogno di essere registrata, sia in grado di offrire anche questo servizio specialistico.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Caschi ai Raggi X: CGM 307, la pantera silenziosa

Caschi Givi: le novità di primavera 2019

Caschi ai raggi X: NOS NS-7F, l’italiano che non ti aspetti