Test bici elettriche 2022: 9 modelli fino a 45 km/h

Il Touring Club Svizzero mette a confronto 9 bici elettriche 2022 nel test S-Pedelec fino a 45 km/h: ecco quali sono le migliori

6 aprile 2022 - 13:00

Le bici elettriche con pedalata assistita possono arrivare tranquillamente alla velocità di 45 km/h. Si tratta delle cosiddette S-Pedelec (Speed Pedal Electric Cycle). La differenza dalle bici elettriche tradizionali ne comporta la caratterizzazione come ciclomotori e quindi in Italia tutti gli obblighi che ne derivano. Una comparativa del Touring Club Svizzero ha messo a confronto 9 modelli nel test bici elettriche S-Pelec 2022. Ecco cosa bisogna sapere sulle caratteristiche e la circolazione in Italia delle bici elettriche con velocità fino a 45 km/h.

TEST BICI ELETTRICHE 2022

Il TCS ha individuato 9 bici elettriche da 45 km/h nel test con un prezzo tra circa 3.800 e 7.900 euro. I modelli sono stati scelti in modo da rappresentare le maggiori vendite in Svizzera e con una dotazione specifica per essere utilizzate in modo molto trasversale, con:

– telaio a trapezio;

motore centrale o posteriore;

– parafango;

– portapacchi;

– cavalletto;

– luce;

I modelli scelti per il test bici elettriche da 45 km/h sono:

BiXS E-Citybike Access Ex con motore centrale Yamaha PW-X 2 45;

Cube Kathmandu 45 625 Herren con motore centrale Bosch Performance Speed;

IBEX eComfort Neo+ con motore centrale Bosch Performance Speed;

Flyer Upstreet5 7.10 HS con motore centrale PanasonicGX Ultimate HS;

Klever X-Speed Swiss 850 Wh con motore posteriore Klever Biactron V2;

Riese & Müller Charger3 Mix. Touring HS 2022 con motore centrale Bosch Performance Speed;

Specialized Turbo Vado 6.0 2021 con motore centrale Specialized 1.2 custom RX Streettuned;

Stromer ST3 con motore posteriore Stromer Syno Sport II;

Tour de Suisse Broadway 45 con motore centrale Bosch Performance Speed;

RISULTATI DEL TEST 2022 BICI ELETTRICHE 45 KM/H

I criteri di valutazione nel test delle bici elettriche S-Pedelec fino a 45 km/h hanno seguito un doppio filone di prova, sia attraverso esperti specializzati, sia affidandole a utilizzatori comuni.

– Le valutazioni degli specialisti si sono focalizzate su test dei freni, dell’impianto d’illuminazione, della carica e dell’autonomia. Inoltre è stata valutata la qualità costruttiva con un esame dettagliato delle componenti. Le biciclette elettriche sono state confrontate anche sul banco di prova dell’Alta scuola di Lucerna;

– Le valutazioni espresse da utenti non esperti invece hanno permesso di evidenziare il parere degli utilizzatori in un test pratico;

Ecco di seguito i risultati in sintesi del test bici elettriche 2022. Al paragrafo successivo invece chiariamo come sono regolamentate le bici elettriche fino a 45 km/h in Italia. Clicca l’immagine per vederla a tutta larghezza.

BICI ELETTRICHE 45 KM/H IN ITALIA: SERVE LA PATENTE?

Guidare uno scooter elettrico in Italia senza patente è diventato lo slogan più efficace per molti produttori e distributori. In realtà quando le caratteristiche della bici elettrica o dell’e-scooter a pedali superano per potenza motore o velocità di omologazione quella dei velocipedi, si passa alla categoria dei ciclomotori. Ad esempio:

Bici elettriche fino a 250 W e 25 km/h, rientrano nella categoria dei velocipedi;

Bici elettriche S-Pedelec oltre 250 W, oltre 25 km/h e fino a 45 km/h, rientrano nella categoria dei ciclomotori;

Quindi nel caso delle bici elettriche S-Pedelec con motore generalmente di 500 W e velocità di 45 km/h è necessaria la patente AM. Mentre la questione relativa all’obbligo di targa e assicurazione è ancora in attesa di essere chiarita a livello comunitario.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incentivi moto e scooter elettrici 2022: nuovi fondi ad agosto

Comportamenti in sella: quale mezzo a due ruote è più pericoloso?

Extrema Global: come funziona l’app dei percorsi bici con più ombra