Test bici elettriche cargo: 6 modelli nella comparativa ADAC 2022

L’ADAC mette sotto stress 6 modelli di bici elettriche da carico. Ecco i consigli utili nella scelta delle e-cargo

10 giugno 2022 - 13:30

Le bici elettriche cargo si stanno diffondendo sempre di più sia per le consegne a domicilio sia per il trasporto di bambini come alternativa all’auto di famiglia. L’Automobile Club Tedesco ha confrontato 6 modelli di e-bike cargo a due ruote, più difficili da guidare rispetto alle biciclette con 3 ruote. Ecco quali sono le valutazioni da fare e i risultati del test ADAC che possono aiutare nella scelta della bici elettrica cargo.

TEST BICI ELETTRICHE E-CARGO 2022

L’ADAC ha selezionato 6 bici elettriche e-cargo caratterizzate dall’avere il telaio con sole 2 ruote, come le comuni biciclette, ma rinforzato per predisporre l’alloggiamento con le cinture per i bambini o il trasporto di oggetti. Gli esperti tedeschi ne hanno valutato le caratteristiche trasversalmente in diverse categorie:

– comportamento di guida;

– sistema di guida;

– maneggevolezza;

– sicurezza di utilizzo;

– presenza di sostanze inquinanti.

Il verdetto dell’ADAC sulle bici elettriche cargo a 2 ruote assegna un punteggio “buono” a 2 modelli, “soddisfacente” a tre e “inadeguata” a una bicicletta. Ecco le valutazioni in dettaglio con pro e contro delle bici elettriche cargo testate.

LA BICI ELETTRICA CARGO PEGGIORE, PER LE SOSTANZE TOSSICHE

La bici elettrica cargo bocciata nel test ADAC 2022 è il modello eBullit 6100, che ottiene un punteggio “Scarso”. Nelle cinture di sicurezza della bici e-cargo Bullit sono stati trovati troppi plastificanti nocivi e le estremità libere delle cinture potrebbero essere messe in bocca dai bambini che viaggiano sulla bici. E’ il punteggio più penalizzante per questa bici considerando che nelle altre valutazioni ottiene buoni punteggi in quasi tutte le altre categorie.

LA BICI ELETTRICA CARGO MIGLIORE NEL TEST 2022

All’estremo opposto della classifica qui sotto con i punteggi nelle varie discipline si trova la bici elettrica cargo e-Multi con il migliore punteggio nel test delle sostanze nocive. Questa bici e-cargo è stata particolarmente convincente per la sua maneggevolezza, che può essere paragonata a quella di una bicicletta normale grazie anche alla lunghezza complessiva ridotta e al raggio di sterzata più piccolo. Un aspetto migliorabile secondo l’ADAC riguarda la maneggevolezza del cavalletto centrale, poiché la bici deve sempre essere sollevata nella parte posteriore. “Il cestino è pieghevole e relativamente corto, ma allo stesso tempo adatto anche al trasporto di bambini. Tutti i componenti testati che sono a diretto contatto con la pelle del conducente e dei passeggeri sono privi di sostanze nocive nell’e-Muli”.

CONSIGLI PER LA SCELTA DELLA BICICLETTA ELETTRICA DA CARICO

La valutazione dell’autonomia reale delle biciclette elettriche e-cargo è importante secondo l’ADAC, infatti proprio a causa del peso maggiore risulta ridimensionata rispetto a una bici elettrica tradizionale. L’ADAC ha misurato una media di 40-60 chilometri con le e-cargo. Di conseguenza è importante valutare anche i tempi di ricarica di ogni bici elettrica (il più lungo è della bici Babboe con un tempo di ricarica di oltre 7 ore). Le altre bici elettriche da carico nel test invece impiegano da 3 a 5 ore prima che la batteria sia completamente carica.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Black Friday 2022: le offerte imperdibili per moto su eBay

Givi ad Eicma: tante novità per festeggiare i 45 anni dell’azienda

Accessori moto

Accessori moto: prezzi in aumento del 49%, ma online si risparmia