E-scooter non omologati: multa Antitrust per NCX Moto e Giordano Shop

Scooter elettrici “ingannevoli”: l’Antitrust multa l’importatore e il rivenditore delle bici elettriche NCX Lucky XD Citybike

2 settembre 2020 - 15:40

L’Antitrust multa NCX Moto e Giordano Shop, dopo un’indagine sugli e-scooter che si possono comprare anche online. I due scooter elettrici in vendita online risultano però sprovvisti dell’omologazione, difatti si rivelano essere biciclette elettriche a pedalata assistita. Giordano Shop corre ai ripari rimuovendo la bici elettrica NCX Lucky XD Citybike dal catalogo. Ma non la solleva dall’accusa di pubblicità ingannevole e dalla multa irrogata dall’Antitrust come per l’importatore del mezzo. Ecco i dettagli salienti dell’indagine.

META’ SCOOTER E META’ BICI ELETTRICA

Il veicolo a due ruote oggetto dell’indagine Antitrust si chiama “NCX Lucky XD Citybike”, importato e venduto all’ingrosso e al dettaglio in Italia da NCX Moto. Giordano Shop invece è un rivenditore al dettaglio che opera esclusivamente tramite il proprio sito internet. Lo scooter elettrico, o meglio la bici elettrica, però è prodotta dalla società turca Kuba Otomotiv Insaat Sanayi Ve Ticaret A.s.. Le obiezioni sollevate dall’Antitrust riguardano le modalità con cui la bicicletta elettrica, dalle fattezze di uno scooter è stata pubblicizzata sui canali di vendita. “Si fa riferimento, in particolare, alla qualificazione del veicolo come ‘bicicletta elettrica’ e ‘Scooter bicicletta elettrica’ in grado di raggiungere una velocità di 25 km/h ‘in pedalata assistita’ e provvista di ‘Certificazione CE’” afferma l’Antitrust. NCX, respingendo le accuse dell’Antitrust afferma che pur conservando le caratteristiche tecniche normativamente previste affinché le stesse “si possano qualificare come biciclette elettriche”, assumono la configurazione e l’aspetto esterno a quelli delle moto e degli scooter.

GIORDANO SHOP CHIUDE L’ANNUNCIO DELLE BICI ELETTRICHE NCX

Insomma l’azienda afferma che i due velocipedi, sono da intendersi biciclette a pedalata assistita. A sostegno della tesi secondo l’importatore ci sarebbe una “Dichiarazione di conformità” emessa dalla società di certificazione ISET. In risposta all’Antitrust però la società di certificazione afferma di non avere in database alcun documento relativo al mezzo NCX Lucky XD Citybike. “Le informazioni fornite in virtù della loro complessiva presentazione, descrivono in maniera ambigua la natura del veicolo “NCX Lucky XD Citybike – continua l’Autorità Garante – impedendo al consumatore di comprendere se si tratti di una ‘bicicletta elettrica a pedalata assistita’, oppure di ‘veicoli leggeri a motore’ (categorie L1e-A e L1e-B)”. Giordano Shop, ha immediatamente oscurato l’annuncio di vendita dal quale – sostiene l’Antitrust si poteva leggere “N.B. Questo veicolo non è omologato alla circolazione stradale”, riguardo alla bicicletta elettrica in questione.

IL PARERE DELL’ANTITRUST E LA MULTA PER PUBBLICITA’ INGANNEVOLE

Nella valutazione dell’Antitrust assume un ruolo importante la funzione dell’importatore (NCX Moto) e del rivenditore Giordano Shop. “NCX importa il veicolo, vi appone la denominazione ‘NCX Lucky XD Citybike’ e fornisce le informazioni su di esso. Giordano è un rivenditore al dettaglio, che ha utilizzato nella propria comunicazione le informazioni ricevute da NCX”. Non da meno è “la natura di un prodotto di comune utilizzo per la circolazione su strada da parte dei consumatori, suscettibile di un uso potenzialmente pericoloso”. Sulla base di queste valutazioni l’Antitrust ha irrogato una sanzione di 70 mila euro per NCX Moto srl e di 50 mila euro per Giordano Shop srl.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Danni al passeggero della moto

Bonus protetto moto: cosa copre la garanzia

Scooter sharing a Roma

Scooter sharing a Roma: costi e come funziona

Assicurazione atti vandalici moto

Assicurazione atti vandalici moto