Andare a scuola in bici: 5 consigli utili sulla sicurezza

Con la ripresa delle lezioni in presenza, molti studenti vanno a scuola in bici: ecco i consigli degli esperti per la sicurezza dei vostri figli

6 settembre 2021 - 15:19

Con la ripresa delle lezioni in presenza per molti studenti la bicicletta per andare a scuola torna ad essere il mezzo più utilizzato ed efficace per spostarsi. Oltre alla bicicletta però ci sono molte altre alternative: bicicletta elettrica, monopattino e scooter elettrico. A portare l’attenzione sui rischi di andare a scuola in bici è l’Automobile Club Austriaco ÖAMTC. Ecco i consigli degli esperti da ricordare se tuo figlio usa la bici per andare a scuola.

INCIDENTI IN BICI SULLA STRADA PER LA SCUOLA: CIRCA 100 L’ANNO

Come riporta l’ÖAMTC, negli ultimi cinque anni (dal 2016 al 2020), 513 bambini sono stati coinvolti in un incidente in tutta l’Austria mentre andavano a scuola. In tutti i casi a bordo di una bicicletta, e-bike o e-scooter. Un rapporto di quasi uno a cinque rispetto a tutti gli incidenti stradali nei tragitti casa-scuola. La maggior parte erano ragazzi dai 10 ai 14 anni che andavano a scuola in bicicletta. Nel passaggio a uno scooter elettrico (anche a pedali), il primo errore diffuso è la mancanza di pratica (basta immaginare a un regalo estivo).

ANDARE A SCUOLA CON IL MONOPATTINO O IN BICI: QUALI RISCHI?

Guidare uno scooter elettrico richiede molta abilità – ricorda il Club Austriaco – per le loro caratteristiche di guida, questi veicoli sono da usare con cautela e sono poco raccomandati per i bambini nel traffico.

– Frenare con l’e-scooter può essere complicato, a causa della velocità elevata e del controllo necessario sulle ruote piccole. Guarda qui il test dei migliori scooter elettrici;

– L’accelerazione spesso è brusca e può creare situazioni pericolose o difficili da gestire;

– La stabilità in curva è particolarmente critica, quindi è meglio dare il segnale con la mano mentre si guida sul dritto o scegliere un modello con indicatori di direzione.

CONSIGLI PER ANDARE A SCUOLA IN BICI IN SICUREZZA

“Chi fa pratica è più sicuro sulla strada: il motto è la pratica, anche con lo zaino pieno”, afferma Ellen Dehnert, responsabile dei programmi di mobilità ÖAMTC. “Solo così sarà possibile valutare e affrontare situazioni spesso difficoltose”. Ecco di seguito i consigli generali degli esperti per andare a scuola in bici in sicurezza:

– Molti studenti portano le loro borse sulla schiena quando vanno in bicicletta. La maggior parte delle borse da scuola non è progettata per essere trasportata sul retro della bici. Quando si va in bicicletta, è meglio fissare la borsa della scuola sul retro del portapacchi con delle cinghie di sicurezza. Se i bambini vanno in bicicletta a scuola ogni giorno, si consiglia una borsa o un cestino per biciclette appositamente progettati per il portapacchi della bici;

Cinghie o cinture possono rimanere impigliate nei raggi. Quando si viaggia con uno scooter o un e-scooter, la borsa da scuola deve essere portata su entrambe le spalle;

– Se la borsa da scuola ha una cintura addominale o pettorale, non può scivolare e anche un peso maggiore rimane gestibile;

Niente, nemmeno la borsa da palestra, dovrebbe essere appeso al manubrio durante la guida;

– Un casco da bici sicuro e correttamente allacciato è in posizione orizzontale sulla testa e racchiude il cranio dalla fronte sopra le tempie alla parte posteriore della testa. La circonferenza della testa determina la taglia corretta del casco, quindi se scuoti la testa il casco non deve scivolare.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

L’iPhone in moto si danneggia: Apple avvisa i clienti

Helbiz regala un casco per monopattini: ecco come ottenerlo

Test ebike 2021: 7 modelli da città fino a 115 km di autonomia