Preventivo assicurazione moto online

Burioni, casco moto come il vaccino: “sarebbe folle non averlo”

Burioni paragona il casco moto al vaccino anticovid: ecco una nostra riflessione sul post Twitter che ha scatenato tante interpretazioni diverse

15 febbraio 2021 - 11:39

Il commento di Roberto Burioni sul vaccino anticovid non poteva che scatenare repliche e interpretazioni. Trattandosi di un’osservazione che ha a che fare con la sicurezza stradale, vogliamo riportarla e soffermarci a qualche riflessione. Il vaccino anticovid come il casco da moto: ecco una nostra riflessione sul post Facebook e Twitter di Burioni.

BURIONI SENZA CASCO RIFLETTE SUL VACCINO ANTICOVID

Il post su Facebook e Twitter di Roberto Burioni delle scorse ore ha innescato accese e interessanti posizioni sull’analogia tra il casco moto e il vaccino anticovid. Il medico ha voluto postare una sua foto in scooter quando la sicurezza stradale in Italia è ancora un progetto lontano. Si vede infatti il medico a bordo di una Vespa senza casco moto. L’obbligo del casco in Italia – lo ricordiamo – è entrato in vigore nel 1986, ma solo oltre 10 anni più tardi è diventata una misura salvavita senza eccezioni. Con la legge del 7 dicembre 1999, n. 472, l’uso obbligatorio del casco si estende anche ai maggiorenni in moto, fino ad allora esclusi dall’obbligo di indossarlo. Inizialmente però furono proprio i motociclisti fomentati dalle lobby, ad osteggiare una legge interpretata come una costrizione della libertà. Qualcosa di simile all’obbligo di indossare le cinture in auto, ignorando il fatto che a distanza di anni si è dimostrato il sistema di sicurezza più efficace alla guida.

IL POST DI BURIONI SUL VACCINO ANTICOVID

“Uso questa mia vecchissima foto per dire che io, come tutti i sedicenni del 1979, non portavo il casco. – scrive Burioni su TwitterMi vengono i brividi a ripensarci, pensando che offre una protezione del 40% dalla morte per incidente. Pensateci quando rifiutate il vaccino AstraZeneca che protegge al 60%”. L’analogia tra casco moto e vaccino anticovid, si è subito prestata alle più ampie interpretazioni e posizioni pro e contro. In generale l’opinione media di chi è contrario al commento Twitter di Burioni, porta l’attenzione proprio su quel 60% di efficacia del vaccino AstraZeneca, se confrontato con le altre marche di vaccino anticovid in Italia (Pfizer, BioNTech e Moderna).

EFFICACIA VACCINO ANTICOVID VS CASCO MOTO

Senza entrare nel merito delle argomentazioni, vogliamo riflettere proprio sull’efficacia del casco moto paragonato al vaccino anticovid. Il tenore dei commenti al post di Burioni va per “se potessi sceglierei un casco più protettivo” e su questo siamo d’accordo anche noi. Fatto sta che la maggioranza di caschi moto in circolazione, soprattutto tra quelli di prezzo medio-basso, usati per andare in scooter, supera i criteri minimi di omologazione dei caschi. Quei criteri che nella maggioranza dei casi aiuterebbero a fare la differenza tra la vita e la morte negli incidenti o cadute in moto. Sarebbe rischioso è miope pensare alle casistiche in cui, per la tipologia di incidente, l’efficacia del casco in moto ricade nella percentuale di minore efficacia. Ma il solo gesto di indossarlo e allacciarlo nel modo corretto, offre più ampie possibilità si sopravvivere a un incidente.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Costa Amalfitana in moto

Costa Amalfitana in moto: l’itinerario da seguire

Strada della Forra

Strada della Forra in moto: itinerario e chiusura 2021

Moto da strada

Moto da strada: come prepararla per un viaggio