Scooter omologato per due

Scooter omologato per due: come verificarlo

Scooter omologato per due persone, compreso il conducente, o per una soltanto? Scopriamo come si verifica questa importante informazione

5 luglio 2021 - 19:49

Come si verifica se uno scooter è omologato per due? Negli ultimi vent’anni le regole sul trasporto dei passeggeri in moto sono cambiate in più di un’occasione, oggi però abbiamo un quadro normativo molto chiaro e sappiamo benissimo chi può trasportare un passeggero e a quali condizioni, la più importante delle quali riguarda l’omologazione del mezzo. Proviamo a fare definitiva chiarezza nelle prossime righe.

SI PUÒ ANDARE IN DUE SULLO SCOOTER?

Si può andare in due sullo scooter? Prima di rispondere alla domanda bisogna sempre ricordarsi che gli scooter non sono tutti uguali ma hanno diverse cilindrate: a cominciare da 50 cc (e allora sono classificati come ciclomotori) per arrivare a 125, 250 cc e anche di più (nel qual caso diventano motocicli). Ovviamente la legge non fa alcuna distinzione tra le varie tipologie di moto (scooter, naked, enduro, stradali, ecc.) ma considera solamente ‘ciclomotori’ (fino a 50 cc di cilindrata, 4 kW di potenza e 45 km/h di velocità) e ‘motocicli’ (tutte le altre moto che superano i limiti dei ciclomotori). Pertanto la domanda da fare non è tanto “si può andare in due sullo scooter?” ma più correttamente “si può andare in due su uno scooter 50?” Oppure “si può andare in due su uno scooter 125 (o superiore)?”.

IN DUE SULLO SCOOTER: LE REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA

A queste domande risponde l’articolo 170 del Codice della Strada. In particolare il comma 2 dispone che “sui ciclomotori è vietato il trasporto di altre persone oltre al conducente, salvo che il posto per il passeggero sia espressamente indicato nel certificato di circolazione e che il conducente abbia età superiore a 16 anni”. Il comma 3 specifica poi che “sui motocicli e sui ciclomotori a due ruote l’eventuale passeggero deve essere seduto in modo stabile ed equilibrato, nella posizione determinata dalle apposite attrezzature del veicolo”. Mentre il comma 1-bis ricorda che “sui motocicli e sui ciclomotori a due ruote è vietato il trasporto di minori di anni 5”.

Quindi, ricapitolando:

– sui motocicli (compresi gli scooter da 125 cc in su) si può sempre andare in due, a meno che il veicolo sia espressamente omologato per una sola persona (ma è raro);

– sui ciclomotori (compresi gli scooter fino a 50 cc e 4 kW di potenza) si può andare anche in due ma solo se il conducente ha almeno 16 anni e il veicolo risulta espressamente omologato per due persone;

– i conducenti di età compresa tra 14 e 16 anni e in possesso della patente AM possono condurre i ciclomotori ma non possono trasportare passeggeri;

– non è mai possibile, né su motocicli né su ciclomotori, da parte di conducenti di qualunque età, trasportare bambini di età inferiore a 5 anni.

– superfluo precisare che anche il passeggero deve sempre indossare il casco.

SCOOTER OMOLOGATO PER DUE: COME SI VERIFICA

Per verificare che lo scooter sia omologato per due persone occorre controllare la carta di circolazione o documento unico (per i motocicli) o il certificato di circolazione (per i ciclomotori). Il numero dei posti a sedere omologati è riportato nel campo S.1. Pertanto se questo campo riporta il numero 2, lo scooter è omologato per 2 persone compreso il conducente; se invece riporta il numero 1, lo scooter è omologato per una sola persona (ossia il solo conducente).

Chi trasporta un passeggero in sella a uno scooter omologato per una sola persona, è soggetto a una multa da 83 a 332 euro e alla perdita di 1 punto patente; se il conducente è un minore di 16 anni alla multa e alla perdita dei punti si aggiunge la sanzione accessoria del fermo amministrativo della moto per 60 giorni (che diventano 90 in caso di recidiva nel biennio);

Chi trasporta su qualsiasi moto un passeggero di età inferiore a 5 anni è soggetto a una multa da 165 a 660 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Controllo bollo moto

Controllo bollo moto: come fare la verifica

Mascherina in moto: il 27% la userà per proteggersi dallo smog

Scooter elettrico: quale patente serve per guidarlo?