I ciclomotori possono circolare sulla corsia di sinistra

I ciclomotori possono circolare sulla corsia di sinistra?

Ecco una domanda che viene sempre chiesta ai quiz per la patente: i ciclomotori possono circolare sulla corsia di sinistra? La risposta è nel Codice della Strada

10 settembre 2020 - 14:50

Tipica domanda da quiz per la patente: i ciclomotori possono circolare sulla corsia di sinistra? Per la risposta bisogna consultare la ‘bibbia’ degli automobilisti e dei motociclisti che risponde al nome di Codice della Strada. Il quale contiene un paio di articolo ad hoc, il 143 e il 144, rispettivamente dedicati alla posizione dei veicoli sulla carreggiata e alla circolazione per file parallele.

CHE COS’È UN CICLOMOTORE

Prima di avventurarci nei meandri del codice stradale riepiloghiamo brevemente che cosa si intende per ‘ciclomotore’. In base all’articolo 52 CdS, i ciclomotori sono veicoli a motore a due o tre ruote aventi un motore di cilindrata non superiore a 50 cc se termico, o di potenza non superiore a 4 kW se elettrico, e capaci di sviluppare una velocità fino a 45 km/h. Per guidare un ciclomotore è necessaria la patente AM (o di livello superiore) che si può conseguire già dall’età di 14 anni. Tuttavia per trasportare un passeggero, sui veicoli omologati allo scopo, occorre avere almeno 16 anni. Inutile precisare che anche sui ciclomotori conducente e passeggero devono obbligatoriamente indossare un casco omologato.

LA POSIZIONE DEI CICLOMOTORI SULLA CARREGGIATA

L’articolo 143 del Codice della Strada, che regola la posizione dei veicoli sulla carreggiata, non fa alcuna distinzione tra differenti tipologie di veicoli. Pertanto le norme in esso contenute valgono tanto per le automobili quanto per i motocicli e i ciclomotori. Ecco cosa prevede:

– il comma 1 dispone che i veicoli, compresi i ciclomotori, devono circolare sulla parte destra della carreggiata e in prossimità del margine destro della medesima. Anche quando la strada è libera;

– il comma 3 precisa inoltre che tutti i veicoli devono essere tenuti il più vicino possibile al margine destro della carreggiata quando si incrociano oppure quando percorrono una curva o un raccordo convesso, a meno che circolino su strade a due carreggiate separate o su una carreggiata ad almeno due corsie per ogni senso di marcia o su una carreggiata a senso unico di circolazione;

– nel comma 4 si ricorda che quando una strada è divisa in due carreggiate separate, un veicolo deve percorrere quella di destra; mentre quando è divisa in tre carreggiate separate, può percorrere quella di destra o quella centrale, salvo diversa segnalazione;

– il comma 5 prevede che, salvo diversa segnalazione, quando una carreggiata è a due o più corsie per senso di marcia, si deve percorrere la corsia più libera a destra, mentre la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso;

– infine il comma 7 dispone che all’interno dei centri abitati, fermo restando che, quando una carreggiata è a due o più corsie per senso di marcia, un veicolo deve percorrere la corsia libera più a destra mentre la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso, i conducenti, qualunque sia l’intensità del traffico, possono impegnare la corsia più opportuna in relazione alla direzione che essi intendono prendere alla successiva intersezione. In ogni caso i conducenti non possono cambiare corsia se non per predisporsi a svoltare a destra o a sinistra, o per fermarsi, in conformità delle norme che regolano queste manovre, ovvero per effettuare la manovra di sorpasso che in tale ipotesi è consentita anche a destra.

CIRCOLAZIONE DEI CICLOMOTORI PER FILE PARALLELE

Il Codice della Strada, con le disposizioni contenute nell’articolo 144, consente eccezionalmente la circolazione per file parallele, derogando sull’obbligo di percorrere la parte destra della carreggiata anche quando la strada è libera, ma solo se si verificano le seguenti condizioni:

– nelle carreggiate ad almeno due corsie per ogni senso di marcia, quando la densità del traffico è tale che i veicoli occupano tutta la parte della carreggiata riservata al loro senso di marcia. E si muovono a una velocità condizionata da quella dei veicoli che precedono;

– lungo il tronco stradale adducente a un’intersezione controllata da segnali luminosi o manuali. In tal caso, al segnale di via libera la circolazione per file parallele deve continuare anche nell’area di manovra dell’intersezione stessa;

– in tutti i casi in cui gli agenti del traffico lo autorizzano.

Nella circolazione per file parallele è consentito ai conducenti dei veicoli di non mantenersi presso il margine della carreggiata, pur rimanendo in ogni caso nella corsia prescelta. Con esclusione però dei conducenti dei veicoli non a motore e dei ciclomotori, che invece devono sempre mantenersi in prossimità del margine destro.

Il passaggio da una corsia all’altra è consentito, previa la necessaria segnalazione, solo quando si deve raggiungere la prima corsia di destra per svoltare a destra o l’ultima corsia di sinistra per svoltare a sinistra. Oppure ancora per effettuare una riduzione di velocità o una volontaria sospensione della marcia al margine della carreggiata (quando non è vietato). Inoltre, i conducenti che si trovano nella prima corsia di destra possono spostarsi quando devono superare un veicolo senza motore o comunque molto lento. Sempre previa la necessaria segnalazione.

I CICLOMOTORI POSSONO CIRCOLARE SULLA CORSIA DI SINISTRA?

In definitiva, quindi, i ciclomotori non possono circolare sulla corsia di sinistra se non in fase di sorpasso, ove consentito, o quando si verificano le condizioni per la circolazione su file parallele (tenendosi comunque in prossimità del margine destro della corsia, qualunque essa sia). Per il resto i ciclomotori devono procedere su strada esattamente come gli altri mezzi a motore. Il fatto di essere veicoli meno potenti e meno veloci non li esime dal rispetto delle regole basilari del Codice della Strada.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

proteggere la moto dall'inverno

Come proteggere la moto dall’inverno: i consigli di SicurMOTO.it

Il sorpasso tra motocicli si può effettuare solo a sinistra

Il sorpasso tra motocicli si può effettuare solo a sinistra?

Casco motorino 50

Casco motorino 50: si può usare quello per le bici?