Moto su neve e ghiaccio: le regole del Codice

Moto su neve e ghiaccio: le regole del Codice della Strada e della specifica direttiva ministeriale sulla circolazione dei mezzi a due ruote in inverno

17 gennaio 2022 - 19:15

In Italia non ci sono più gli inverni di una volta (maledetto riscaldamento globale) ma può capitare ancora di trovarsi su strade ghiacciate o innevate, e non solo sulle tratte di montagna. E se succede in sella a una moto la situazione si fa ancora più complicata, perché per loro natura i mezzi a due ruote sono meno stabili di un’automobile. Che fare in questi casi? L’unica soluzione possibile è quella di fermarsi e tornare indietro, sia per motivi di sicurezza e sia perché la direttiva ministeriale (in assenza di specifica del Codice della Strada) risulta molto chiara sulla circolazione delle moto su neve e ghiaccio.

MOTO SU NEVE E GHIACCIO: LA NORMATIVA

Com’è noto le autovetture, dal 15 novembre al 15 aprile di ogni anno, sono obbligate a dotarsi di pneumatici invernali o ad avere le catene a bordo per circolare su determinate strade. E per le moto vale lo stesso? In effetti il Codice della Strada non inquadra adeguatamente ciclomotori e motocicli quando si parla di dispositivi antisdrucciolevoli, catene o pneumatici invernali obbligatori. Una carenza normativa colmata dal direttiva dell’allora MIT (oggi MIMS) n. 1580/2013 che ha escluso i ciclomotori a due ruote e i motocicli dall’obbligo di munirsi di gomme invernali o di avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e ghiaccio, specificando però che nel periodo di vigenza dell’obbligo per le auto (15/11 – 15/4) i ciclomotori a due ruote e i motocicli possono circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi in atto.

Quindi, ricapitolando: se una strada è ghiacciata o innevata, o se sta nevicando in quel preciso momento, moto e ciclomotori non possono percorrerla.

GOMME INVERNALI PER LE MOTO

Una successiva circolare del Ministero dell’Interno ha comunque chiarito che i mezzi a due ruote si possono lo stesso equipaggiare con pneumatici invernali (M+S o MST marcati con un simbolo della categoria di velocità non inferiore a M), anche senza obbligo di legge, perché le gomme termiche offrono maggiore sicurezza e più grip anche su moto e scooter, specie a temperature molto fredde. Si tratta tuttavia non di un obbligo ma di una scelta facoltativa del motociclista. Però attenzione: chi sceglie di montare sulla propria moto gomme specifiche per l’inverno, una volta terminato il periodo di riferimento (ossia a decorrere dal 16 aprile) deve necessariamente tornare agli pneumatici estivi, altrimenti è fuori legge.

MOTO SU NEVE E GHIACCIO: SANZIONI

Vale la pena di ribadire, per l’ennesima volta, che, anche montando gomme invernali (comunque utili), moto e ciclomotori non possono circolare in presenza di neve o ghiaccio al suolo o in caso di nevicata in atto. I trasgressori rischiano una sanzione pecuniaria da 87 a 344 euro (oltre a rischiare di farsi malissimo in caso di probabile caduta).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Viaggi in moto all'estero

Viaggi in moto all’estero: 5 itinerari per l’estate 2022

Incentivi moto 2022

Incentivi moto 2022 anche a benzina: cosa si può comprare

Passione moto: senso di libertà vs regole. Quali sono i rischi?