Esami di guida moto: nuovi rinvii per il Coronavirus

La pandemia sconvolge anche gli esami di guida delle moto: nuovi rinvii per il Coronavirus nelle regioni che sono diventate zona rossa

25 novembre 2020 - 20:53

L’emergenza Coronavirus non sta risparmiando neppure gli esami per la patente: nelle cosiddette zone rosse lo svolgimento delle prove pratiche è stato sospeso e rinviato di alcune settimane. La decisione riguarda anche gli esami di guida per le moto, sebbene la scelta abbia lasciato qualche perplessità perché i veicoli a due ruote, a differenza delle automobili, non hanno problemi di distanziamento.

ESAMI DI GUIDA MOTO: POLEMICHE SUL RINVIO

Il provvedimento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha infatti una sua logica se riferito alle sole autovetture, visto che durante la prova pratica il candidato e l’esaminatore devono necessariamente sedere accanto e non possono evitare un contatto molto ravvicinato. Invece negli esami di guida delle moto il candidato è da solo, per cui non sussistono grossi pericoli di contagio (prendendo ovviamente tutte le precauzioni previste dalle linee guida, a cominciare dall’uso della mascherina anche sotto il casco e dalla completa igienizzazione dei mezzi dopo ogni prova). Non a caso l’UNASCA, l’associazione maggiormente rappresentativa della categoria delle autoscuole, ha chiesto al Governo di escludere dalla sospensione nelle zone rosse gli esami pratici per le patenti delle categorie AM, A1, A2 e A (nonché C, D e E). Al momento, però, nessuna risposta.

ESAMI DI GUIDA MOTO: LA DURATA DELLA SOSPENSIONE NELLE ZONE ROSSE

Ma vediamo adesso cosa prevedono le ordinanze del MIT sugli esami patente nelle zone rosse. In coerenza con le misure di contenimento della pandemia previste dal DPCM del 3 novembre 2020, il MIT ha disposto quanto segue:

– fino al 3 dicembre 2020 in Abruzzo, Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta e fino al 29 novembre 2020 in Campania, Toscana e nella provincia di Bolzano sono sospese le prove pratiche di guida per tutte le tipologie di patenti;

– la validità del foglio rosa dei candidati che non hanno potuto sostenere la prova pratica a causa della suddetta sospensione è automaticamente prorogata al 13 gennaio 2021 in Abruzzo, Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta e fino al 31 dicembre 2020 in Campania, Toscana e nella provincia di Bolzano;

– i termini di cui sopra si applicano pure alle prove di verifica delle capacità e dei comportamenti per il conseguimento di una patente di guida (revisione), ai sensi dell’articolo 128 del Codice della Strada.

PATENTE, FOGLI ROSA E CERTIFICATI PROROGATI AL 2021

La sospensione delle prove pratiche della patente nelle zone rosse si inserisce in un più ampio riordino delle scadenze dovuto all’emergenza Coronavirus, che ha portato alla proroga della validità delle patenti fino al 30 aprile 2021, limitatamente alla circolazione sul territorio italiano, e all’automatica estensione dei fogli rosa e dei certificati fino alla stessa data. Entrambe le misure, introdotte sotto forma di emendamento al D.l. n. 125 del 7 ottobre 2020, sono diventate definitive dopo la conversione in legge del decreto e la conseguente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Spostamenti moto

Spostamenti moto in zona arancione: le regole da seguire

Moto 50

Moto 50: regole e differenze con le altre cilindrate

Preventivo assicurazione moto

Preventivo assicurazione moto online: come si calcola